Villa Butera: si recupera e riqualifica l’ingresso sud e la scalinata


Bagheria (Pa) – Il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli ha incontrato nei giorni scorsi Antonio Fricano del Consiglio di Amministrazione del GAL Metropoli Est. Scopo dell’incontro la notifica e la consegna del decreto di concessione di 
finanziamento per l’intervento di recupero dell’ingresso sud di palazzo Butera compreso il restauro della scalinata a seguito di un bando emesso dal Gal Metropoli Est. Il contributo concesso è di 200 mila euro, a valere sui fondi del Piano di Azione Locale 2014-2020. Sono fondi della Comunità europea, 100% di contributo pubblico a favore degli Enti Locali.
Il consorzio aveva già emesso altri bandi, ai quali il Comune aveva partecipato fruttuosamente,  quali il rifacimento del giardino di palazzo Cutò lato stazione e la riqualificazione a fini turistici dei corpi bassi dell’edificio che danno sul giardino stesso ed un altro per la realizzazione di una tubatura idrica che servirà la zona di Mongerbino in sostituzione di una condotta non più utilizzabile. 

 L’intervento di recupero dell’ingresso sud di palazzo Butera compreso il restauro della scalinata si colloca nell’ambito di una continuità progettuale del restauro e della conservazione integrata del complesso monumentale-culturale di Palazzo Butera.
L’ingresso sud, insieme alla torre Ovest, sono le ultime due porzioni del complesso monumentale di Palazzo Butera che non sono mai state oggetto di interventi di recupero.
L’ingresso sud ha una notevole importanza poiché l’imponente scalinata porta direttamente alla magnifica “Sala Borremans”, al piano nobile del palazzo, sede di congressi e anche utilizzata per cerimonie
civili.

L’ingresso ha rilevanza storica in quanto, originariamente si collocava in asse al viale che portava all’antica certosa.
I fondi appartengono al PSR Sicilia 2014-2020. Il G.A.L. Metropoli Est ha consegna il decreto di concessione del contributo al Comune di Bagheria che, a valere del bando sulla sotto-misura 7.2, ha presentato il progetto.  L’intervento, finalizzato al miglioramento della fruibilità degli spazi esterni del palazzo, prevede la collocazione di una nuova pavimentazione, la realizzazione di camminamenti, la collocazione di recinzioni e cancelli, la piantumazione di alberi ornamentali sul cortile ovest.
«E’ un intervento di grande valore e renderà ancora più bello e finalmente del tutto rinata nel suo splendore la villa Butera – commenta il sindaco di Bagheria Tripoli – ringrazio il responsabile unico del procedimento e direttore dei lavori il geometra Onofrio Lisuzzo e tutti i tecnici comunali, il presidente del Gal Antonio Rini, il CdA e gli uffici del Gal Metropoli Est».
I lavori per la riqualificazione si dovranno concludere entro 24 mesi dalla consegna della notifica del decreto di finanziamento.

Da sx il sindaco Filippo Maria Tripoli con Antonio Fricano