Seli-Kab, la Fiom vince l’elezione per il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Carmelo Calò eletto Rls. “Figura fondamentale, a garanzia dei lavoratori”


Carini (Palermo) – Carmelò Calò, rsu della Fiom Cgil, eletto rappresentante dei lavoratori per la sicurezza alla Seli-Kab di Carini. E’ stato eletto a maggioranza con il voto del centinaio di lavoratori dell’azienda.
Le elezioni per il rappresentante della sicurezza dei lavoratori della Seli-Kab Electronic Manufacturing Services, azienda che produce a Carini componentistica per automotive, sono iniziate venerdì e si sono concluse lunedì.
“Per la Fiom vincere le elezioni per il responsabile della sicurezza in una grande azienda come la Seli-Kab è un risultato importante, in un settore in cui le risposte da dare sono tante – dichiarano il segretario generale Fiom Cgil Palermo Francesco Foti e Carmelo Calò, delegato rsu della Fiom – Ringraziamo i lavoratori che ci hanno dato fiducia, confermando che con il ruolo di rls la Fiom sarà impegnata quotidianamente per far sì che tutte le problematiche inerenti alla sicurezza dei lavoratori vengano tempestivamente risolte”.

Esprime soddisfazione per la vittoria della Fiom anche la Cgil Palermo, che sottolinea l’importanza di un sindacato capace di rispondere alle richieste di sicurezza nei posti di lavoro. “Quello di Rls è un ruolo che merita di essere messo in evidenza proprio in questi giorni in cui, con la Settimana della Sicurezza sul lavoro, si parla tanto di prevenzione e repressione ma anche di formazione e informazione dei lavoratori – dichiara il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo – Il rappresentate della sicurezza, che viene eletto dagli stessi lavoratori, è una figura importante e cruciale nei rapporti con il datore di lavoro. Con l’aumento degli infortuni anche sul nostro territorio, la figura dell’ Rls dovrebbe essere centrale in tutte le aziende per vigilare sulla scrupolosa gestione di tutte le norme sulla sicurezza nel luogo di lavoro”.