Provvedimenti viari adottati in seguito al distacco di materiali dalla struttura dell’“arco di Cristo Re”

Messina – In considerazione della chiusura temporanea di tutti gli istituti scolastici, a causa della vigente allerta metereologica, che ha determinato una evidente riduzione del traffico veicolare all’interno del territorio comunale, sono stati modificati i provvedimenti viabili adottati nei giorni scorsi con Ordinanza Dirigenziale n. 1258, in seguito al distacco di materiali dalla struttura dell’“Arco di Cristo Re”, che hanno interessato la sottostante carreggiata stradale di viale Principe Umberto. Sono stati pertanto disposti il ripristino del doppio senso di circolazione in via Dina e Clarenza e revocata la direzione obbligatoria a destra in via Saccano, in via Giovanni da Procida ed alle uscite delle aree di parcheggio di via Dina e Clarenza, alle rispettive intersezioni con via Dina e Clarenza. Nelle more dell’esecuzione degli gli interventi di messa in sicurezza della struttura rimangono in vigore il divieto di transito veicolare nella parte di sede stradale di viale Principe Umberto sottostante la struttura cinquecentesca mediante la collocazione di idonee barriere e segnaletica stradale. In particolare, sul viale Principe Umberto, direzione di marcia nord-sud, all’intersezione con viale Boccetta vigerà il divieto di transito a 350 metri dall’Arco di Cristo Re, al fine di deviarlo, in direzione sud, sul viale Boccetta o sullo svincolo autostradale “Boccetta” per l’immissione nella tangenziale autostradale, consentendo l’accesso in viale Principe Umberto, esclusivamente, ai veicoli diretti nel tratto dello stesso viale compreso tra viale Boccetta e via Grattoni; mentre in direzione di marcia sud-nord, all’intersezione con via Dina e Clarenza, sarà vietato il transito a 800 metri dall’Arco, per deviarlo, diretto a nord, su via Dina e Clarenza, consentendo l’accesso in viale Principe Umberto, esclusivamente, ai veicoli diretti nel tratto dello stesso viale Principe Umberto, compreso tra via Dina e Clarenza e la struttura dell’ “Arco di Cristo Re”. Permane la direzione obbligatoria a destra in via Michele Amari, all’uscita dalla strada che porta alla struttura dell’Istituto Cristo Re dei Padri Rogazionisti, in prossimità dei campi di calcio, ed in via A. Catalano/via Macello Vecchio alle rispettive intersezioni con viale Principe Umberto; e la direzione obbligatoria a sinistra nelle vie Livenza, Trebbia e Varaita, alle rispettive intersezioni con viale Principe Umberto.