Uno striscione appeso alla Camera del Lavoro per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Termini Imerese (Palermo) – “La violenza sulle donne e’ una sconfitta per tutti” è il messaggio stampato sullo striscione esposto alla Camera del Lavoro Zonale di Termini Imerese, in vista della Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre.

Un’iniziativa per rimarcare il No a ogni forma di violenza e sopruso sulle donne e discutere delle forme di contrasto, organizzata dalla Cgil di Termini Imerese e dall’Auser territoriale, si terrà venerdì’ 26 novembre. L’appuntamento è alle ore 17 presso la Chiesa S. Maria della Misericordia, in via Mazzini, 7, dove insieme al dibattito si terrà il recital della mezzosoprano Marisa Ranieri e del chitarrista Giancarlo Aguglia.

Interverranno la responsabile della Camera del Lavoro Zonale Laura Di Martino, Antonio Sperandeo psicologo e psicoterapeuta, la docente Giusi Collura, Rosa Rinaudo, ex operaia della Filatura di Campofelice di Roccella, Domenico Meola Commissario P.S. Termini Imerese, studenti del liceo classico G. Ugdulena. Coordinerà la presidente dell’Auser territoriale Silvana Bova.
“La violenza di genere va affrontata e combattuta quotidianamente. Siamo convinte – dichiarano Laura Di Martino, responsabile Camera del Lavoro zonale di Termini Imerese e Silvana Bova, presidente territoriale Auser – che la formazione, a partire dalle scuole, e la prevenzione possano fornire una risposta strutturale a questa emergenza e che sia necessario investire maggiormente in una cultura che contrasti il patriarcato e ogni forma di aggressione e disuguaglianza nel contesto sociale, familiare e nei luoghi di lavoro. Azioni quanto mai necessarie in un Paese in cui ogni tre giorni una donna viene uccisa e dove non si riescono a garantire le pari opportunità”.