Zakia Seddiki al Convegno del Parlamento della Legalità Internazionale

Monreale (PA) – «Prende corpo l’iniziativa culturale del Convegno tanto atteso che si svolgerà il prossimo 17 dicembre alle ore 16.30 presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale proprio per dare un taglio alla retorica e andare diritto al cuore di chi attende un “Avvento” di Speranza, di Pace, di Luce e di autentica cultura della Vita. Grazie alla disponibilità di Monsignor Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale e guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale, in una delle sale prestigiose del Palazzo si scriverà un evento culturale dal titolo “Lasciatevi interpellare dall’innocenza dei piccoli”.  E se i bambini con il loro modo di essere e di vivere saranno i soggetti chiave della riflessione è pur vero che anche chi ha dato tutto di sé per una cultura della vita soccorrendo i bisogni e le attese dei piccoli merita essere ricordato come Luca Attanasio. “Siamo vicini alla famiglia di Luca Attanasio – dice Nadia Bravo che in queste ore cura con lo staff di presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale questo singolare evento culturale – e ci impegniamo a dare voce al messaggio di riscatto che Luca portò nella terra del Congo”.  Perché ciò avvenga Nicolò Mannino ha invitato a essere presente Zakia Seddiki, moglie dell’Ambasciatore italiano Luca Attanasio ucciso in un agguato nella Repubblica Democratica del Congo. Donna di grande professionalità mite, dolce di cuore, avvolta da un dolore che sa di speranza e di comunicazione di quel grande “Uomo” che non è morto invano. “Luca Attanasio – dice Nicolò Mannino – è un Angelo che sicuramente dal paradiso continua a guardare ciascuno di noi con quel sorriso soave e quella bellezza d’animo che tutti ricordiamo. La presenza fra noi di Zakia Seddiki, ci aiuterà a rivivere la storia di Luca e di iniziare un cammino insieme sul sentiero della libertà da ogni forma di violenza”. E così il Parlamento della Legalità Internazionale si prepara a coniare un Premio Memorial dedicato proprio a Luca Attanasio e lo consegnerà a una grande donna, a una moglie esemplare che non l’ha data vinta al dolore ma continua a portare un messaggio di pace e di amore alla vita come amava fare Luca. Recentemente Zakia Seddiki, ha preso parte presso la Sala Radio Vaticana, alla presentazione del libro di Nicolò Mannino “Profeticamente Scomodi” che mette in risalto la figura di Don Tonino Bello, e proprio in questa convocazione ha fatto pregustare la dolcezza e la bellezza di cuore dell’operatività di Luca Attanasio. Il Parlamento della Legalità Internazionale si accinge così ad avere nella sua grande famiglia una donna che sa far parlare il cuore e dare luce a un Ambasciatore come Luca, Orgoglio del Popolo Italiano e non solo». 

Giuseppe Longo