Confimprese Sicilia incontra Responsabile della Cultura dell’Ambasciata Cinese

Giovanni Felice: incontro che apre nuovi scenari di collaborazione in tema di Cultura


Palermo – Turismo ed attività produttive tra la Sicilia e la Cina.

Sì è svolto presso la sede dell’ambasciata della Repubblica Popolare Cinese a Roma, un incontro tra il Responsabile della Cultura Xu Rong ed una delegazione di Confimprese Italia composta dal Presidente nazionale e dal Vice Presidente Nazionale, nonché coordinatore di Confimprese Sicilia Giovanni Felice.

L’incontro – ha dichiarato il Coordinatore Regionale di Confimprese Giovanni Felice – è la naturale conseguenza della collaborazione già avviata tra Confimprese Italia e l’ambasciata Cinese che ha avuto come primo risultato la realizzazione del convegno svoltosi il 15 novembre dedicato alla figura di Prospero Intorcetta e che è finalizzato a favorire realizzazione di scambi culturali che favoriscano una più vasta collaborazione sia in termini di turismo che di scambi commerciali.

La responsabile per la cultura dell’ambasciata Signora Xu Rong – continua Giovanni Felice – ha dimostrato molto interesse ed attenzione sui temi posti, ed oltre a ribadire il grande interesse del popolo e del Governo Cinese per la Sicilia, si è impegnata a trasmettere i risultati dell’incontro ai responsabili del Turismo e degli scambi Commerciali dell’ambasciata al fine di avviare una cooperazione a 360 gradi mirata a favorire questi scambi. Ha ricordato come il 2022 sarà l’anno della Cultura Italo/Cinese, le prossime collaborazioni, come ad esempio il passaggio del testimone dei giochi olimpici della neve tra Cina ed Italia e tra i tanti eventi che ci saranno, inserire eventi che riguardano specificatamente la Sicilia.

La Signora Xu Rong – prosegue il coordinatore Regionale di Confimprese – hapreannunciato la volontà dell’ambasciatore della Repubblica Cinese in Italia Li Junhua di visitare la Sicilia.

Ritengo fondamentale portare avanti questa collaborazione, coinvolgendo il Governo Regionale. – conclude Giovanni Felice – il nostro obiettivo è che già dalla prossima primavera possa realizzarsi il primo evento comune che avrà come tema l’incontro tra gli altri, degli operatori del turismo cinese e le strutture ricettive Siciliane.