Porto Empedocle, elezioni comunali 2021. Si costituisce anche il sindaco in carica, nel giudizio elettorale dinanzi al T.A.R.

Agrigento – Com’è noto alle cronache, al termine delle ultime elezioni amministrative che lo scorso ottobre 2021 hanno interessato il Comune di Porto Empedocle, è stato eletto Sindaco il candidato Calogero Martello, la cui elezione, tuttavia, è stata contestata dall’altro candidato alla carica di primo cittadino, Calogero Lattuca, detto Rino, mediante la proposizione del ricorso attualmente pendente dinanzi al T.A.R. Palermo.

Oltre all’Amministrazione comunale, già costituitasi con il patrocinio dell’Avvocato Girolamo Rubino al fine di sostenere la regolarità delle operazioni elettorali, si è costituito in giudizio anche C. Martello, attuale Sindaco in carica, assistito dall’Avvocato Giuseppe Impiduglia, ribadendo l’inammissibilità e l’infondatezza del ricorso proposto sia per la genericità delle censure sia per la mancanza di alcun attendibile principio di prova a supporto delle stesse.

In particolare, la difesa del primo cittadino, nel sostenere la corretta attribuzione dei voti nei vari seggi, ha rilevato come nessuna contestazione risulti verbalizzata dai rappresentati di lista in merito alle presunte anomalie che si sarebbero verificate nelle sezioni; mentre, sarebbero state prodotte in giudizio dichiarazioni ritenute di dubbia attendibilità, trattandosi di dichiarazioni seriali o rese da candidati e da prossimi congiunti di candidati.

Per gli ulteriori risvolti, occorrerà attendere l’udienza pubblica che si terrà al T.A.R. Palermo il prossimo 14 dicembre.