Analisi situazione gestionale e valutazione determinazioni consequenziali: metodo De Luca

Messina – Riunioni convocate dal Sindaco Cateno De Luca con le società partecipate Messinaservizi Bene Comune, ATM S.p.A, Messina Social City, Patrimonio Messina SPA, AMAM, e A.Ris.Mé. Il Sindaco ha puntualizzato che “gli incontri sono stati finalizzati all’analisi della situazione gestionale e alla valutazione delle determinazioni conseguenziali relativamente alle competenze di ogni singola Partecipata”, mi preme sottolineare ha proseguito poi il Sindaco che da questo momento si avvia la nuova fase post De Luca”.

Gli incontri tenutisi, distintamente per ciascuna delle Società, hanno visto la partecipazione del Vicesindaco Carlotta Previti, del Direttore Generale e del Responsabile del Servizio Monitoraggio Aziende Speciali e Controllo Analogo Società Partecipate Alessandra Cucinotta. Per ogni Società partecipata erano presenti gli Assessori di competenza: Dafne Musolino per Messinaservizi; Alessandra Calafiore per Messina Social City; Salvatore Mondello per A.Ris.Mé; Francesco Gallo per ATM S.p.A.; e Francesco Caminiti per la Patrimonio Messina SPA.

Filo conduttore di ogni tavolo è stata la programmazione di una relazione di fine mandato, attraverso un vademecum che prevede una parte introduttiva caratterizzata da una breve descrizione da parte dei rappresentanti delle Partecipate in merito a quanto è stato effettuato relativamente all’oggetto societario riferita all’arco temporale luglio 2018 – gennaio 2022. A seguire, gli obiettivi raggiunti specificando nei dettagli ogni singolo obiettivo conclusosi e quelli in corso di raggiungimento, per i quali il Sindaco ha chiesto l’indicazione di una data ben precisa di completamento, e contemporaneamente sono stati anche indicati quelli, previsti nel programma elettorale, di competenza di ogni Partecipata che non sono stati raggiunti specificandone le motivazioni.

Al termine degli incontri, il Sindaco De Luca ha stabilito altresì che le singole relazioni siano consegnate al Vicesindaco Previti, entro il 10 gennaio 2022, al fine di effettuare un coordinamento generale.