Buscema nuovo responsabile dipartimento Sanita’ Pubblica della CISL FP Ragusa Siracusa

“dalle progressioni verticali al welfare aziendale, ecco le sfide per il personale Asp 7”

Ragusa – Il mondo della Sanità si apre a nuove sfide. Legate, soprattutto, alle ricadute della pandemia. Ecco perché la Cisl Fp Ragusa Siracusa, ultimata la fase congressuale, si è adoperata per la definizione degli assetti organizzativi del comparto Sanità. “E’ quanto ci siamo prefissati di fare – afferma il segretario generale Daniele Passanisi – per rispondere non solo alle esigenze del personale iscritto ma anche a quelle del cittadino utente. Il comparto sta sostenendo forti responsabilità. Ed è chiaro che, anche sul piano sindacale, è indispensabile attrezzarsi con la dovuta attenzione.

Ecco perché è stato nominato Paolo Buscema, originario di Monterosso Almo, nuovo responsabile del dipartimento Sanità pubblica Ragusa Siracusa con riferimento alla nostra sigla sindacale. Sono certo che abbia tutte le carte in regola per interagire nella maniera dovuta con i vertici dell’Asp e fornire riscontri di rilievo ai nostri iscritti”. Il neoincaricato, dal canto suo, precisa: “Abbiamo già raggiunto grandi risultati, per il personale, grazie alla disponibilità manifestata dal management dell’Asp 7 con in testa il direttore generale Angelo Aliquò. Siamo intenzionati a proseguire lungo questa stessa strada con la consapevolezza che è sempre più indispensabile valorizzare la professionalità dei lavoratori attraverso la sottoscrizione del contratto integrativo che ci fornirà la possibilità di prevedere le progressioni verticali, gli incarichi dipartimentali, l’orario di vestizione, i buoni pasto ai turnisti, il welfare aziendale per non parlare della soluzione legata alla problematica degli autisti soccorritori. Ci attende un grande lavoro ma questo non ci spaventa e, anzi, ci stimola a dare ancora di più”.