Con ItaliaRimborso 250 euro di risarcimento. Quasi sei ore di ritardo per il volo Ryanair Verona Palermo

Roma – Arrivo solo in nottata per i passeggeri del volo Verona Palermo di lunedì 7 febbraio. Lunga è stata l’attesa, infatti, all’interno dell’aeroporto Valerio Catullo, prima di partire con un ritardo consistente di quasi sei ore.

È accaduto al volo Ryanair FR4915, provocando non pochi disagi ai viaggiatori. Nella fattispecie il volo era stato schedulato alle 17:15, ma è partito solamente da Verona alle 23:21, atterrando così in Sicilia alle 00:30, con un ritardo complessivo di cinque ore e quaranta minuti.

I viaggiatori, che hanno subìto il ritardo per il volo Ryanair Verona Palermo, grazie al supporto di ItaliaRimborso e senza costi per il passeggero, possono ottenere 250 euro, previsti per il disservizio, come compensazione pecuniaria, prevista dal Regolamento Comunitario 261/2004. Secondo quanto analizzato dalla claim company, infatti, il ritardo sarebbe dovuto a circostanze riguardanti la compagnia aerea, con i passeggeri che possono far valere i propri diritti, riconosciuti dall’Unione Europea.

È possibile contattare ItaliaRimborso, compilando il form online presente nell’homepage del sito web italiarimborso.it. I passeggeri del volo in ritardo Verona Palermo, in alternativa, possono chiamare lo 06 56548248 oppure inviare un semplice messaggio Whatsapp al numero 342 1031477.