Le attività dell’Associazione Culturale F. Zenobi

Trieste – Associazione Culturale F. Zenobi storia e itinerari Grande Guerra. Le nostre attività nel 2022 Primo semestre.

«Cari Soci e Amici!

inizia un nuovo anno di attività, un anno che, speriamo, ci riporti alla tanto desiderata “normalità”. Il nostro programma quest’anno inizia da dove si è interrotto l’anno passato con le nostre escursioni sul territorio e precisamente dal Vallone del Carso. Programmare attività al chiuso quali presentazioni di libri o incontri su tematiche Grande Guerra per il momento le teniamo in sospeso ma siamo fiduciosi che anche lì si riprenderà con interessanti iniziative.

Per premiare la fedeltà e l’attaccamento alla nostra Associazione, i soci di quest’anno che hanno raggiunto l’importante meta degli ottant’anni di vita verranno nominati “Soci Onorari”, Franca Vicentini, Paola Mattioli, Edvina Cossutta, Nino Tonello, Paolo Geotti. Gli stessi manterranno tutte le prerogative di Socio ma saranno esentati dal contributo rappresentato dalla Quota Sociale; se vorranno potranno sempre sostenerci con donazioni facoltative. Un doveroso grazie ai nostri “Soci Onorari”, perché ci hanno sempre concesso la loro fiducia, seguendo e sostenendo le nostre diverse iniziative.

Volendo precisare e fare nostra la raccomandazione che la pandemia provocata dal Covid 19 è ancora in atto, dovremo attenerci rigorosamente alle regole fin qui adottate, al fine di salvaguardare la salute di tutti. A tale proposito per partecipare alle nostre escursioni, per facilitare la registrazione dei partecipanti, entro le ore 18 del giorno precedente alla attività programmata si dovrà confermare la propria adesione mediante e-mail all’indirizzo, info@zenobionline.com indicando nome, cognome e recapito telefonico. Obbligatoria la mascherina, anche all’aperto.

Prepariamoci lo zaino: le nostre camminate nella storia proseguono.

Escursioni

Riteniamo necessario un chiarimento:

La nostra associazione organizza sin dalla sua costituzione escursioni gratuite riservate ai soci ma sempre aperte a chi vuole farne esperienza per decidere poi se associarsi o meno.

Per quanto riguarda le escursioni promosse da Promo Turismo FVG, sono organizzate e gestite da Pro Loco Fogliano Redipuglia alla quale bisogna rivolgersi per le prenotazioni: 0481 489139, oppure una e-mail info@prolocofoglianoredipuglia.it. La Zenobi informa solamente con le newsletter sul calendario delle visite guidate PromoTurismo FVG».

Domenica 27 febbraio: a cura di Franco Bottazzi, “Il Vallone nell’ottobre 1917 e la strada del Generale Barco”, un itinerario classico sulle guide di storia Grande Guerra del Carso che verrà arricchito da piccoli particolari lungo tutto il percorso: quali grafiti e altri segni lasciati dal tempo. Il percorso si snoda dapprima lungo il sentiero che porta alla località di Micoli – Mikoli dove visiteremo i resti del cimitero militare “Maggiore Villa” e poi proseguiremo il nostro cammino a Ìssari – Hišarji, lungo la strada intitolata al Generale Barco. Dopo aver scorto innumerevoli resti di fabbricati e caverne ci dirigeremo verso la quota 208 nord dove si possono vedere gallerie e camminamenti ancora oggi percorribili. Tutto il percorso si snoda su sentieri segnati.

Appuntamento per tutti alle ore 9.30 al parcheggio della chiesa di Palchisce.

Durata del percorso 3,5 ore circa.

Domenica 20 marzo: a cura di Paolo Pollanzi, “Il Vallone degli ungheresi”. La nostra escursione parte dalla cappella ungherese nella frazione di Visintini (Comune di Doberdo’ del Lago), si prosegue poi attraversando il prato che un tempo ospitava il cimitero Colonnello Buffa di Perrero a segnalare il quale è rimasto un cippo del K.u.K. IR Nr. 96. La prossima meta dell’itinerario proposto è il Valloncello del reggimento K.u.K. IR Nr. 96 dove si potranno vedere i resti di quello che era la sistemazione logistica del reggimento, testimoniata da innumerevoli caverne e iscrizioni sulle pareti.

Appuntamento per tutti alle ore 9.30 subito dopo incrocio che da Devetachi porta a Visintini.

(Dalla strada del Vallone, imboccata a Devetachi la SP 15 per Doberdò, dopo ca 300 metri svoltare a sinistra per Visintini e fermarsi nello spiazzo sul tornante dopo altri 100 metri.). Escursione facile, durata dell’escursione ore 3,5 circa.

Domenica 10 aprile: a cura di Elisa De Zan e Roberto Todero, Il Museo Multimediale del Monte San Michele. Accompagnati da Elisa De Zan entreremo nel museo provando un viaggio unico e coinvolgente attraverso mappe interattive 2D e ricostruzioni 3D della galleria cannoniera di Cima 3 e della caverna intitolata al generale Lukachich. Nella sala VR 360, 15 postazioni con visori e cuffie consentono ai visitatori di vedere con i propri occhi scene di vita in trincea, ascoltare i racconti dei corrispondenti di guerra fino a rivivere il tragico momento dell’attacco con i gas del 29 giugno 1916 e il sorvolo dell’altopiano di Doberdò sull’aereo Spad XIII guidato da Francesco Baracca. Roberto Todero vi guiderà all’esterno del museo per scoprire e riscoprire i segni lasciati dal tempo sui luoghi dell’immane tragedia.

Appuntamento per tutti alle ore 9.30 al parcheggio antistante il museo.

Escursione facile, durata dell’escursione ore 3 circa.

Prezzi accesso al museo: VR (realtà virtuale) intero, € 6,00 ridotto, € 4,00; MUSEO intero, € 3,00 ridotto, € 1,50; CANNONIERA intero, € 3,00 ridotto, € 1,50.

Riduzioni: gruppi di almeno 20 adulti paganti, bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni compiuti, iscritti alle associazioni combattentistiche e d’arma riconosciute dal Ministero della Difesa, OVER 65.

Gratuito (museo e cannoniera): bambini fino ai 5 anni compiuti, visitatori disabili ed i loro accompagnatori, 2 insegnanti per classe, operatori in servizio civile, personale dipendente del Ministero della Difesa, FAMIGLIE: per ogni genitore pagante il biglietto intero un bambino fino ai 14 anni compiuti ha diritto all’ingresso gratuito.

Sabato 18 e domenica 19 giugno: a cura di Franco Bottazzi, “Quando tuonarono i cannoni in Lessinia”, terra di confine con l’Impero austro-ungarico. Appuntamento per tutti sabato 27 giugno alle ore 12.00 a Bosco Chiesa Nuova, nel pomeriggio prima escursione a Malga Podesteria dove soggiornò il triestino Carlo Stuparich. Alla sera a cura di Franco Bottazzi “Quando tuonarono i cannoni in Lessinia” storie e avvenimenti della Lessinia nella Grande Guerra. Domenica 28 giugno visita alla cannoniera del Laguz e alle postazioni dei cannoni antiaerei del tenente Jenna a Cima Mezzogiorno. Seguirà un dettagliato programma sulla iniziativa. Iscrizione obbligatoria che si chiuderà l’8 maggio.

Importante per tutte le nostre escursioni:

Al fine di rispettare tutte le normative relative al contenimento della diffusione Covid-19, portare con sé un flacone di gel disinfettante per le mani e la mascherina, utilizzandola secondo i criteri di diligenza idonei ad evitare il contagio e in ogni caso rispettando le prescrizioni di legge e le richieste del conduttore dell’escursione.

Tutte le escursioni all’aria aperta, anche le più semplici, vanno affrontate con una preparazione fisica adeguata. Inoltre, è importante indossare calzature adatte (preferibilmente scarponcini da montagna), avere con sé un cappellino per il sole e un K-way in caso di pioggia, preferire i pantaloni lunghi o in caso contrario calze a mezza gamba, una buona scorta di cibo e il giusto quantitativo d’acqua.

Altre attività

Domenica 8 maggio: Ventitreesima Assemblea dei Soci, che si terrà presso il Museo della guerra a San Martino del Carso, via Zona Sacra, San Martino del Carso (GO). Al termine la nostra immancabile “grigliata sociale”. L’iniziativa è riservata ai Soci e famigliari.

Sito web e posta elettronica

Ricordiamo ai soci che il modo più semplice per tenersi in contatto con l’associazione o chiedere informazioni è quello di seguire il sito www.zenobionline.com e la nuova pagina Facebook: Associazione Culturale F. Zenobi.

Ricordiamo di segnalarci tempestivamente ogni vostro cambiamento di indirizzo di posta elettronica a info@zenobionline.com così sarete sempre informati continuando a ricevere la nostra newsletter e le circolari. Vi segnaliamo anche l’esistenza di una pagina FB dal titolo: Il Kofferl del 97, pagina che si propone di raccogliere documenti e memorie dal Litorale nella Prima guerra mondiale.

Campagna associativa 2022: Diventa Socio per dare voce a quella che per tanti anni è stata una memoria negata. Un piccolo sforzo per grandi risultati!

Soci ordinari: € 25,00, soci famigliari € 5,00.

Quote sociali 2022

Per sostenerci nelle diverse attività vi ricordiamo di rinnovare la quota per il 2022: Soci ordinari: € 25,00, soci famigliari € 5,00. Si prega sulla casuale del versamento di indicare “rinnovo quota sociale 2022”.

Pagamento quote durante le manifestazioni o tramite il nostro c/c bancario:

IBAN: IT 55 J 02008 36490 000103898636

L’Associazione Culturale F. Zenobi di Trieste è un’associazione no profit che opera nell’ambito della ricerca storica, della promozione culturale e dell’intelligente impiego del tempo libero per far conoscere e meglio valorizzare le ricchezze e le peculiarità delle aree di confine.

Giuseppe Longo