Archeoclub d’Italia Cefalù. Convegno, III edizione

Cefalù (PA) – Archeoclub d’Italia Cefalù. III edizione del Convegno – “L’Eredità Universale di Ruggero II. Provenienze cultuali e itinerari verso il Regno”.

«Venerdì 25 febbraio 2022 dalle 16.00 alle 19.00, presso il Complesso Monumentale di San Domenico a Cefalù, si svolgerà il III Convegno sul tema: “L’eredità universale di Ruggero II”, a cura della sede di Cefalù dell’Archeoclub d’Italia e del Servizio Pastorale Cultura, Scuola e IRC della Diocesi di Cefalù. Nell’ambito di tale tema, questa terza edizione ha per titolo “Provenienze cultuali e itinerari verso il Regno”.

L’iniziativa è nata da una intenzione che S.E.R. Monsignor Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù, ha manifestato tre anni fa al gruppo Direttivo dell’Archeoclub d’Italia di Cefalù, allorché ha auspicato che alla Messa in ricordo del sovrano edificatore della Cattedrale di Cefalù, celebrata ogni anno a fine febbraio, fosse legato un momento culturale, a cura dell’Archeoclub d’Italia, che potesse contribuire alla conoscenza storica, politica, religiosa e umana di un protagonista della storia cui dobbiamo una immensa eredità cristiana e civile.

L’invito del Vescovo è stato prontamente accolto dall’Associazione e programmato quale evento da ripetersi ogni anno nella ricorrenza della morte di Ruggero II, primo Re di Sicilia (Mileto 1095 – Palermo 26 (?) febbraio 1154).

L’Archeoclub d’Italia sede di Cefalù, che dal 1995 svolge attività finalizzate alla crescita culturale e sociale del territorio e alla consapevolezza verso i temi della tutela, della conservazione, della valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale del territorio, ringrazia S.E. Monsignor Giuseppe Marciante per il rinnovato invito a collaborare con la Diocesi per l’organizzazione di questo evento, nonché per le numerose iniziative che fin dal Suo arrivo a Cefalù ha intrapreso a favore della collettività diocesana, e per aver messo a disposizione di questa – con progettualità e capacità esecutiva – il patrimonio della Diocesi, in una visione di sviluppo culturale e sociale del territorio; ringrazia altresì i Relatori di questo terzo Convegno che hanno accolto l’invito dell’Associazione a presentare gli esiti dei loro studi e delle loro ricerche nell’ambito di questa iniziativa culturale orientata alla conoscenza di una parte significativa del nostro passato: la Storia di Cefalù e della Sicilia Normanna».

Programma 3° edizione del Convegno:

L’eredità universale di Ruggero II. “Provenienze cultuali e itinerari verso il Regno”.

Ore 16.00

Salutano

Mons. Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù;

P. Salvatore Vacca, O.F.M. Capp., Responsabile del Servizio Pastorale Cultura, Diocesi di Cefalù;

On. Alberto Samonà, Assessore Regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana;

Introduce/Modera

Prof.ssa Fortunata Flora Rizzo, Presidente della sede di Cefalù dell’Archeoclub d’Italia.

I parte/16.30

Prof. Luciano Catalioto, Docente di Storia Medievale, Università degli Studi Messina.

“Monachesimo greco e Chiesa latina nella Sicilia normanna: laboratorio culturale e

sperimentazione politica”.

Arch. Nuccio Lo Castro, Direttore della rivista trimestrale di studi siciliani “PaleoKastro”.

“Una pagina di storia normanna: l’egumeno Gregorio di Fragalà, l’infanzia di Ruggero II e la rifondazione di alcuni edifici sacri nell’area dei Nebrodi”.

II parte/17.45

Prof. Arch. Fabio Todesco, Docente di Restauro Architettonico, Università degli Studi di Messina.

“Architettura religiosa nel Valdemone normanno. Il caso della chiesa di S. Maria presso Mili S. Pietro (ME).”

Arch. Luigi Santagati, Direttore editoriale della rivista “Galleria”, rassegna semestrale di cultura, di storia patria, di scienze letterarie e artistiche e delle antichità siciliane.

“Cefalù e la viabilità della Sicilia nel periodo arabo-normanno”.

Ingresso consentito con green pass rafforzato, fino all’esaurimento dei posti.

Sarà possibile seguire l’evento in diretta sulla pagina Facebook “Diocesi di Cefalù”.

Domenica, 27 febbraio 2022, alle 18.00, S.E.R. Monsignor Giuseppe Marciante celebrerà la Santa Messa in ricordo di Ruggero II, primo re di Sicilia, nell’868° anniversario della morte.

Giuseppe Longo