Sispi, elezioni Rsu. Il delegato Fiom Antonio Flaccomio primo degli eletti

A lui anche il ruolo di responsabile per la sicurezza. Rls. Foti: “Aspettiamo dal Comune notizie sugli impegni presi per le nuove assunzioni e per l’acquisto della sede”

Palermo – Elezione Rsu alla Sispi: il delegato della Fiom Antonio Flaccomio è il primo degli eletti nella società che si occupa della progettazione, realizzazione e conduzione tecnica del sistema informatico e telematico del Comune di Palermo.

Flaccomio, in quanto delegato più votato, è stato eletto anche rappresentante per la sicurezza di stabilimento. Le elezioni si sono svolte con la partecipazione del 90 per cento dei 108 dipendenti.

“Rimangono aperte tante questioni alla Sispi, a cominciare dalle assunzioni. dichiara Francesco Foti, segretario generale Fiom Cgil Palermo – Abbiamo chiesto più volte di procedere ai bandi di concorso per realizzare un necessario turn over, dal momento che l’età media dei dipendenti supera i 50 anni, e occorre prevedere l’ingresso di nuove risorse, con competenze adeguate per supportare le attività di Sispi nel settore dei sistemi integrati di comunicazione”.

La Fiom Cgil Palermo sollecita anche il Comune a completare le procedure per l’acquisto della sede. “Attendiamo notizie sul proseguimento dell’iter di acquisto della sede, propedeutico per il perfezionamento dell’azienda, che mira a diventare Polo strategico nazionale – aggiunge Foti – Altro tema ancora aperto, è l’applicazione del protocollo nazionale sullo smart working”.

“Questi argomenti sono stati al centro del nostro impegno per il rilancio della società, rivendicati anche con uno sciopero organizzato lo scorso 1 dicembre, con un sit-in a piazza Pretoria – continua il segretario Fiom Cgil Foti – Successivamente si sono susseguiti incontri con l’amministrazione e con l’azienda, durante i quali si sono stati presi degli impegni. Per sbloccare l’iter delle nuove assunzioni è necessario approvare il piano industriale e il piano dei fabbisogni 2021-2023. Su questi punti continueremo a portare avanti la nostra azione affinché si diano prospettive all’azienda e occupazione ai tanti giovani che potrebbero accedere all’interno di questa società strategica per Palermo. Intanto complimenti per l’impegno dimostrato al nostro delegato, che ha svolto un lavoro riconosciuto dai dipendenti Sispi che lo hanno votato”.