Asilo conteso fra servizi educativi e sanità. Caronia “Serve soluzione per garantire tutti servizi essenziali”

Trabia (Pa) – A Trabia si prospetta un “conflitto” fra diverse esigenze del territorio, con un’unica struttura, quella dell’ex-asilo di via Majorana “conteso” fra il progetto già finanziato per riaprire un luogo educativo per l’infanzia il progetto di realizzare una “Casa di comunità” nell’ambito del PNRR Sanità in discussione in questi giorni.
Un conflitto che viene fortemente criticato da Marianna Caronia che oggi, intervenendo in Commissione Sanità dell’ARS ha chiesto che il Comune e l’Assessorato trovino un’altra soluzione “per realizzare il pur indispensabile presidio sanitario”.
Caronia si dice “contenta del fatto che l’Assessorato alla salute abbia accettato la mia richiesta di creare un presidio a Trabia, però non si può creare un contrasto fra due diritti primari di questa comunità, quello alla sanità territoriale di base e quello alla disponibilità di spazi accoglienti per i più piccoli. Mi auguro che in queste ore si trovi una soluzione che tenga nel giusto conto tutte le esigenze, senza privare Trabia di alcun servizio essenziale”