Otre 450 le persone che hanno sottoscritto l’appello chiedendo a Valentina Chinnici di fare un  passo in avanti e prendersi cura della città

Palermo – «Voglio ringraziare quanti e quante mi hanno chiesto di assumere un impegno importante – afferma Valentina Chinnici, capogruppo di “Avanti Insieme” e presidente del CIDI Palermo – portando avanti le istanze di una parte della società civile che vuole scuotere le forze politiche dal torpore che ha creato uno stato di impasse nella città. Grazie nuovamente per la fiducia e la stima che ripongono in me, ma resto convinta che, per Palermo, non ci voglia un uomo o una donna soli al comando, ma serve un progetto preciso e un programma di rilancio condiviso che metta in circolo le forze e le energie migliori che la comunità già esprime».

Sono 459 i cittadini palermitani e non solo che hanno sottoscritto l’appello con il quale si chiede a Valentina Chinnici un chiaro impegno per candidarsi a guidare la Città come prossima sindaca del capoluogo siciliano.

«Ci rivolgiamo a una palermitana che abbiamo imparato ad apprezzare nelle sue mille battaglie in questi anni. Ci rivolgiamo  a Valentina Chinnici – si legge nell’appello –  chiedendole di mettere il suo cuore e le sue forze alla guida di un progetto che abbia queste ambizioni.

 Valentina Chinnici, docente, presidente del CIDI (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti), consigliera Comunale, attivista sul campo su vari fronti, ha saputo ascoltare e interpretare le migliori aspettative non solo dei giovani, non solo della scuola, ma anche di coloro che hanno sperato in un futuro diverso e hanno partecipato, attraverso l’impegno politico e il civismo consolidato nel tempo, alla trasformazione e alla cura della società palermitana. È  stata la testimonianza concreta di un impegno costante e profondo sui temi della scuola e dell’educazione, nelle difficoltà dei quartieri, accanto a tantissime associazioni, nel sostenere battaglie dei settori produttivi. In questi anni ne abbiamo apprezzato la generosità e la competenza maturata in consiglio comunale, ne abbiamo misurato anche la capacità di ascolto e confronto aperto e leale. Per tali ragioni le chiediamo di mettere la sua candidatura a disposizione dell’intera coalizione democratica e progressista della città, perché crediamo che, affiancata dalle migliori competenze nei vari settori della pubblica Amministrazione, possa risollevare la città in un momento storico particolarmente delicato e critico. Il tempo è qui, è ora».

A seguire e in allegato l’elenco della firma aggiornato al 25 febbraio. Chi volesse sottoscrivere l’appello, può inviare mail con il proprio nome e cognome a: pervalentina2022@gmail.com o attraverso il form https://forms.gle/JcEGqNjKbR4vhr768.

Ecco il sito sul quale potere seguire gli aggiornamenti e le iniziative in cantiere: https://sites.google.com/view/per-valentina-sindaca.