L’UE eroga 300 milioni di € in assistenza macrofinanziaria di emergenza all’Ucraina

Bruxelles – La Commissione europea ha erogato 300 milioni di € in assistenza macrofinanziaria di emergenza all’Ucraina. L’erogazione dei fondi è stata accelerata per contribuire a rafforzare la stabilità macroeconomica dell’Ucraina nel contesto dell’invasione non provocata e ingiustificata da parte della Russia. Si tratta della parte iniziale di una prima rata da 600 milioni di € nell’ambito del nuovo programma di assistenza macrofinanziaria di emergenza da 1,2 miliardi di € rivolto all’Ucraina. La prossima settimana è prevista un’ulteriore erogazione da 300 milioni di €.

Il programma rappresenta una dimostrazione concreta del fermo sostegno dell’UE all’Ucraina. L’erogazione avviene a seguito della rapida adozione, da parte del Consiglio e del Parlamento europeo, della proposta della Commissione relativa a un nuovo programma di emergenza. I fondi rimanenti (600 milioni di €) saranno erogati nel corso dell’anno, in linea con il protocollo d’intesa firmato da UE e Ucraina.

Parallelamente all’attuazione del programma di emergenza, la Commissione sta preparando un programma di assistenza macrofinanziaria per sostenere ulteriormente l’Ucraina a lungo termine, come annunciato dalla Presidente von der Leyen alla fine di gennaio. Tale sostegno si aggiunge ai pacchetti di misure di ampia portata e senza precedenti che l’UE ha adottato in risposta agli atti di aggressione della Russia contro l’integrità territoriale dell’Ucraina.