Approvato in III Commissione il ddl di Assenza per agevolare lo sviluppo della rete energetica dell’Isola

Palermo – “Finalmente potremo dotarci di una norma in grado di attivare meccanismi che sveltiscano le procedure burocratiche ancora legate a un anacronistico decreto regio finora cogente anche nell’Isola!” lo dice un più che soddisfatto Giorgio Assenza dopo l’approvazione in III Commissione del ddl 408 finalizzato allo sviluppo della rete energetica, del quale è unico firmatario.

“Le infrastrutture, quali indice di sviluppo di una regione, dipendono dalla infrastruttura per eccellenza: quella dell’energia. La già complessa rete di elettrodotti è necessariamente in progressiva espansione visto l’altrettanto continuo incremento delle necessità dei cittadini. Dunque, è tempo di strumenti legislativi che, come questo, permettano l’attivazione di procedure snelle a partire dall’ottenimento delle autorizzazioni e, comunque, svolgimenti abbreviati per ogni tipologia di intervento”.

Per questo, il presidente dei deputati Questori aveva anche, per via epistolare, chiesto e ottenuto un intervento dalla presidenza dell’Assemblea a che si trovasse una corsia celere, dall’esame nella commissione competente del progetto di legge fino alla sua discussione e approvazione in Aula che sarà in tempi stretti programmata.

“La trasformazione in legge di questo disegno a costo zero porterà grosso sviluppo economico alla Sicilia – conclude Assenza – poiché una migliore e capillare distribuzione energetica, senza spesa pubblica e nel rispetto dell’ambiente, non potrà che giovare a qualunque altro comparto economico”.