La rete di Let’s do It! in campo per la pace

Let’s do It! Italy è un’organizzazione no-profit di tutela ambientale che ha l’obiettivo di ripulire il mondo dai rifiuti e contrastare i cambiamenti climatici. Ti starai chiedendo: cosa ha a che fare con l’Ucraina? Te lo spieghiamo subito 🙂 

Il 24 febbraio, giorno ormai tristemente noto a tutti come l’inizio della guerra russo-ucraina, Let’s do It! Ukraine ha subito intuito la portata enorme del conflitto, chiedendo aiuto a tutta la rete (Let’s do It! World è un’organizzazione presente in 180 paesi).

Noi di Let’s do It! Italy non ce la siamo sentita di restare con le mani in mano, e quindi abbiamo attivato:

  • una raccolta di beni materiali (sono già arrivati a destinazione 15 tir con materiali e beni di prima necessità);
  • una raccolta fondi, per sostenere le spese dei tir ed anche tutte quelle spese che di giorno in giorno si sono presentate davanti ai nostri occhi;
  • un sistema di accoglienza, in accordo con alcuni tra i principali portali di case vacanze;
  • una pagina contro le fake-news, dove pubblichiamo le informazioni che ci vengono inviate direttamente dai più di 1200 volontari che si trovano sul posto.
  • Al momento abbiamo avviato l’accoglienza su tutto il territorio italiano (ma in realtà anche europeo) di famiglie che fuggono dalla guerra. Per dare un aiuto a 360° stiamo creando una rete che ci permetterà di offrire anche supporto legale, supporto burocratico, mediazione culturale e linguistica.
    Inutile dire che si può fare sempre di più e sempre meglio, ma noi ce la mettiamo tutta per offrire aiuto a chi ne ha più bisogno, sperando che questa situazione si possa risolvere al più presto, e che noi possiamo tornare presto ad occuparci di ambiente e di mondo!

    E qui entrate in gioco voi! A questo link troverete un form che è possibile compilare se avete una o più famiglie che stanno raggiungendo l’Italia e/o l’Europa ed hanno bisogno di un posto dove dormire. Alla famiglia sarà accreditato un voucher da poter utilizzare (al momento) sul portale AirBnB.

    Per maggiori informazioni in merito potete scriverci a emergenzaucraina@letsdoititaly.org e vi spiegheremo meglio come muovervi.

    Infine un appello: proviamo a fare rete! Se vi occupate di raccolta di beni materiali, se avete istituito degli sportelli legali, se avete costituito una mediazione culturale o state dando altri tipi di informazioni, Uniamoci! Insieme andremo sicuramente più lontani!