Raccolta differenziata e Covid: ecco come i positivi al Covid devono fare la differenziata: dal 1°aprile cambiano le regole

Bagheria (Pa)- Dal primo aprile cambiano le regole rispetto a come vanno differenziati e smaltiti i rifiuti dei cittadini positivi al covid 19 continuando ad effettuare la differenziazione dei rifiuti.

I soggetti positivi al Covid infatti potranno continuare ad effettuare la differenziata secondo il consueto calendario (Lunedì organico, martedì plastica, mercoledì carta e cartone, giovedì organico, venerdì e sabato non si conferisce, domenica alternato indifferenziata e vetro e metalli). 
I soggetti positivi dovranno solo seguire alcuni accorgimenti per limitare il più possibile errori nella raccolta e nel conferimento dei rifiuti a salvaguardia della sicurezza in ambito domestico e della salute degli operatori ecologici addetti alla raccolta, secondo quanto indicato dall’Istituto Superiore di Sanità
Intanto andrà usato un sacchetto apposito per fazzoletti,  mascherine, guanti, tamponi per test rapidi, e qualsiasi tipo di materiale che possa essere stato contaminato, lo stesso sacchetto va inserito in quello dei rifiuti indifferenziati ma la raccolta differenziata può proseguire.
Questa, in sintesi, l’indicazione sulla raccolta dei rifiuti domestici per chi è a casa colpito dal Covid.
E’ stato realizzata un’apposita info grafica sulle nuove regole da seguire e su come comportarsi per lo smaltimento differenziato dei rifiuti, sia se si è positivi e per quando non lo si è più scaricabile dal sito web del Comune.
Sinteticamente si precisa che: 

 occorre confezionare tutte le tipologie di rifiuti secondo le regole in modo da non danneggiare e/o contaminare esternamente i sacchi. Ogni qualvolta siano presenti oggetti taglienti, a punta o comunque in grado di provocare lacerazioni dell’involucro (oggetti o frammenti in vetro o metallo), si raccomanda di eseguirne il conferimento con particolare cura (es. avvolgendoli in carta o panni) per evitare di produrre lacerazioni dei sacchi con conseguente rischio di fuoriuscita del loro contenuto.

Per tutte le frazioni dovranno essere utilizzati ALMENO 2 SACCHETTI uno dentro l’altro (della stessa tipologia prevista per la frazione raccolta) 

diversamente, fazzoletti di carta, carta in rotoli, mascherine e guanti, tamponi per test per autodiagnosi Covid-19, ecc. dovranno essere inseriti in una busta separata e chiusa, prima di essere introdotti nel sacco dei rifiuti indifferenziati.

Si raccomanda in generale di

1) chiudere adeguatamente i sacchi eventualmente utilizzando guanti monouso;

2) non schiacciare e comprimere i sacchi con le mani;

3) evitare l’accesso di animali da compagnia ai locali dove sono presenti sacchetti di rifiuti; 4) far smaltire il rifiuto dalla propria abitazione con le procedure in vigore sul territorio.

I guanti monouso utilizzati per l’operazione dovranno essere rimossi rovesciandoli (per evitare che vengano a contatto con la cute) ed essere eliminati nel successivo sacco di rifiuti indifferenziati .