Automobilismo e motociclismo: un nuovo fine settimana ricco di successi per la scuderia RO racing

Due vittorie e un secondo posto rappresentano il “bottino” del fine settimana agonistico della scuderia RO racing. Andrea Fersini ha trionfato in gara uno nella tappa di avvio del Campionato italiano sprint series Twingo cup che si è corsa al Circuito di Varano de’ Melegari, Antonino Di Matteo, si è imposto allo Slalom Roccella San Cataldo, Rosario Montalbano e Giuseppe Livecchi sono saliti sul secondo gradino del podio del Master Rally Show, disputatosi al Circuito internazionale del Volturno.

Ancora successi per la scuderia RO racing. Due vittorie e un secondo posto sono finiti nel carniere del sodalizio di Cianciana nel fine settimana appena trascorso. In provincia di Parma, al circuito di Varano de’ Melegari, Andrea Fersini si è imposto in una delle due gare valide per il Campionato italiano sprint series Twingo cup. Il giovane diciassettenne brianzolo, facendo sua abilmente gara uno e piazzandosi secondo in gara due, ha subito fatto comprendere di essere uno dei piloti più in forma della serie che si corre con le grintose utilitarie francesi.

In Sicilia, allo Slalom Roccella San Cataldo, Antonino Di Matteo, a bordo della sua Formula Gloria C8, ha centrato la vittoria. Un risultato che lascia presagire a una stagione ambiziosa per il driver di Sciacca. Nella stessa gara podio tutto RO racing nella classe N1400, dove Danilo Puleo e Antonio Bellitti, a bordo di due Peugeot 106, hanno ancora una volta animato uno splendido duello prima di concludere nell’ordine al primo e secondo posto, precedendo la Peugeot 205 Rally del compagno di scuderia Salvatore Milioto. In classe A1400 terza posizione per la Peugeot 106 condotta da Filippo Francaviglia.

In Campania, al Circuito Internazionale del Volturno al Rally Master Show, Rosario Montalbano e Giuseppe Livecchi, dopo un avvio cauto nella prima giornata di gara, dove a farla da padrone è stato il maltempo, hanno inscenato una bella rimonta nella seconda sessione e sono riusciti a risalire la china portando la Peugeot 207 Super 2000 seguita da Colombi al secondo posto in classifica generale. Grande rimonta anche Gianni Stracqualursi e Danilo Delle Fratte. I due, attardati dal maltempo, sono riusciti a condurre la loro Renault Clio RS Light alla vittoria in classe N3 e al sesto posto della generale.

Sfortunato l’esordio del centauro Carmelo Belluzzo nella prima gara della Moto4 del Campionato superbike spagnolo che si è corsa a Jerez de la Frontera. Il giovane talento delle due ruote, durante la sessione di prove libere, è incappato in una caduta dove ha riportato la frattura di una mano. Nonostante l’infortunio il siciliano è riuscito a prendere il via della gara e, partendo dalla diciassettesima posizione, in gara uno, ha dato vita a una bella rimonta che lo ha fatto concludere al dodicesimo posto. In gara due per l’alfiere della RO racing la sorte ha riservato un amaro ritiro, in seguito alla rottura della frizione della sua moto.

“Corre l’obbligo di complimentarmi con tutti in nostri piloti ed equipaggi che ci regalano successi ogni fine settimana, cosa che ci spinge a continuare a investire in questo sport, con un particolare riguardo per i giovani – ha detto il presidente della scuderia Rosario Montalbano – sono dispiaciuto per quanto accaduto a Carmelo Belluzzo e sono certo che il ragazzo è già pronto a risalire in moto con molta più grinta di prima”.