Rsu, Csa-Cisal primo sindacato a Enna e seggi in tutta la Sicilia

Palermo – “Il Csa Cisal cresce in tutta la Sicilia:
rispetto al 2018, il nostro sindacato conquista seggi Rsu in comuni ed
ex province confermandosi un punto di riferimento per i lavoratori”.
Lo dice Giuseppe Badagliacca, segretario generale del Csa Sicilia
isolano, commentando i risultati delle elezioni per le Rappresentanze
sindacali unitarie (Rsu) che si sono tenute in tutti gli uffici
pubblici italiani.

“Al Comune di Palermo ci confermiamo primo sindacato, così come in
tantissime realtà del palermitano – continua Badagliacca – ma siamo
primi anche al Libero Consorzio di Enna, triplichiamo gli eletti al
comune di Messina, ci confermiamo al comune di Catania, conquistiamo
un terzo dei posti al Libero Consorzio di Trapani ed entriamo per la
prima volta al comune di Siracusa. Le nostre liste hanno conquistato
seggi nei comuni in cui non eravamo presenti o hanno migliorato i
risultati di quattro anni fa, con risultati lusinghieri in tutte le
province”. Il Csa Cisal ha eletto Rsu in numerosi enti locali fra cui
Noto, Avola, Lentini, Leonforte, Sciacca, Licata, Favara, Barrafranca,
Recalbuto, Assaro, Villarosa, Casteltermini, San Giovanni Gemini,
Giarre, Francofonte.

“Numeri che dimostrano una crescita costante e diffusa, al contrario
dei confederali che invece calano ovunque – conclude Badagliacca –
Dimostrazione che un sindacato presente sul territorio e impegnato
quotidianamente è la risposta ai veri bisogni delle lavoratrici e dei
lavoratori”.