La Polizia di Stato ha celebrato il 170° anniversario dalla fondazione

Agrigento – La Polizia di Stato domenica 10 aprile ha celebrato il 170° anniversario dalla fondazione; oggi 12 aprile, presso il complesso della Polizia di Sato “D. Anghelone”, alla presenza del Prefetto di Agrigento e delle più alte Autorità Civili, Militari ed Ecclesiastiche della provincia avrà luogo la cerimonia celebrativa in ambito provinciale.

La nostra si è rivelata un’amministrazione longeva che ha accompagnato nel tempo i cambiamenti della società, trasformandosi essa stessa per soddisfare nuove esigenze nella continuità del motto sub lege libertas. Una polizia radicata nel presente e proiettata verso il futuro che torna a condividere con i cittadini i suoi più autentici valori ed i risultati conseguiti grazie al quotidiano operato delle sue donne e dei sui uomini.

Quest’anno il Presidente della Repubblica ha concesso la medaglia d’oro al merito civile alla bandiera della Polizia di Stato per le attività svolte durante la pandemia: “Alle donne e agli uomini della Polizia di Stato che con eccezionale valore e senso del dovere hanno profuso ogni energia nel garantire, anche in occasione dell’emergenza pandemica da COVID- 19, la tutela della salute di tutti i cittadini.” Un eccezionale banco di prova che ha evidenziato lo spirito di servizio che caratterizza l’attività di ciascun poliziotto.

Inoltre, per lasciare un segno tangibile dell’importante traguardo raggiunto, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso un francobollo celebrativo mentre l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha realizzato una moneta corrente dal valore di 2euro, che raccontano l’impegno profuso da poliziotte e poliziotti a salvaguardia dei valori della legalità e della sicurezza.

Molte le onorificenze e le ricompense conferite durante la cerimonia ai poliziotti agrigentini che si sono distinti in attività di servizio meritorie.

La cerimonia al Complesso della Polizia di Stato “D. Anghelone” sarà preceduta da un omaggio reso, alla presenza della Prefetta Maria Rita Cocciufa, ai caduti della Polizia di Stato mediante la deposizione di una corona di alloro ai piedi della lapide posta all’ingresso della Questura e sul cippo posto presso il Complesso “D. Anghelone”.

VIDEO

https://drive.google.com/file/d/1xQurbq6jC6zkFVQUGg-cXRjabZ8039i3/view

https://drive.google.com/file/d/1DBDVjbrcQU88Yuj5fpP8NiUpmX8_GmSN/view