Violazione degli arresti domiciliari

Licata (Ag) – Personale del Commissariato di P.S. Licata  ha arrestato un riberese trentacinquenne, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso una comunità di Licata, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica di Agrigento – Ufficio Esecuzioni Penali. Il predetto infatti dovrà espiare la pena di anni 6 e 2 mesi di reclusione  per un cumulo di pene per reati di maltrattamenti in famiglia,  estorsione  resistenza a Pubblico Ufficiale. Al termine delle formalità l’uomo veniva tradotto presso la casa circondariale di Agrigento.