Nuova regolamentazione della circolazione nelle intersezioni semaforizzate di alcune vie cittadine

Messina – Il Servizio Mobilità Urbana ha disposto l’istituzione del senso unico di circolazione in direzione est-ovest (mare-monte) nel tratto della via Bonsignore, compreso tra le vie Bonino e Consolare Valeria e, pertanto la collocazione della relativa segnaletica stradale verticale e la realizzazione di quella orizzontale (strisce di arresto, frecce direzionali, attraversamenti pedonali, strisce longitudinali di corsia e di margine); delle direzioni consentite diritto e destra in via Bonino, carreggiata sud-nord, all’intersezione con la via Bonsignore e, pertanto, la collocazione del segnale verticale; della direzione obbligatoria diritto in via Bonino, carreggiata sud-nord, in prossimità dell’intersezione con la via Curvone Gazzi e, pertanto, la collocazione del segnale verticale in via Bonino, carreggiata direzione sud–nord, poco prima del viadotto ferroviario; di consentire tutte le direzioni all’intersezione lato nord/est della via Bonsignore con la via Bonino e, pertanto, rimuovere il segnale; la revoca dell’attraversamento pedonale di via La Farina all’intersezione con la via Emilia e, pertanto, la cancellazione della relativa segnaletica stradale orizzontale, la rimozione dei relativi segnali verticali (compresi i pali di sostegno), la chiusura del corrispondente varco pedonale nello spartitraffico centrale di via La Farina e l’istituzione dell’attraversamento pedonale semaforizzato; di interdire il transito pedonale lungo il margine sud della via Curvone Gazzi e nel marciapiede di collegamento, al di sotto del viadotto ferroviario, tra le vie Bonsignore e Curvone Gazzi e, pertanto, la sistemazione del segnale verticale (transito vietato ai pedoni); la collocazione di opportuni sistemi di protezione per incanalare i pedoni verso il nuovo attraversamento pedonale semaforizzato di via La Farina e per impedire il transito pedonale lungo il marciapiede di collegamento, al di sotto del viadotto ferroviario, tra le vie Bonsignore e Curvone Gazzi; la revoca delle attuali regolazioni semaforiche delle intersezioni in oggetto; di regolare, pertanto, gli impianti semaforici di cui in premessa a fasce orarie e, in particolare, di ripristinare la fase “a richiesta” per il tram nell’intersezione La Farina, Bonino, Bonsignore e Curvone Gazzi ed adeguare le lanterne semaforiche. Il provvedimento è stato adottato per ridurre i potenziali punti di conflitto di intersecazione derivanti dall’inosservanza delle segnalazioni semaforiche da parte dei conducenti dei veicoli e la limitata visibilità reciproca tra le correnti veicolari che li generano e per garantire in alcuni tratti una maggiore sicurezza ai pedoni.