In giro tra i monumenti e i luoghi dell’archeologia industriale delle periferie urbane

Palermo – Una idea della Settimana delle Culture per scoprire periferie e luoghi dimenticati.L’Associazione Maredolce guidata da Domenico Ortolano ha deciso di partire dal lungomare sud-est ( Romagnolo-Sperone ) per far conoscere le periferie urbane ricche di storia e testimonianze.

Si va dal porticciolo di Sant’Erasmo con i pescatori intenti a pulire le reti alla tonnara in disuso e al mulino di piazza Tonnarella , per passare oltre l’alveo dell’Oreto da risanare( sono previsti 60 milioni di euro per tutto il tratto di costa e la Foce ) e scoprire la vecchia stazione e il

Deposito di locomotive, oggi Ecomuseo!

Più’ in La’ il sanatorio Solarium e l’ex stabilimento per la realizzazione delle botti Alazio: la Taverna del Tiro oggi più’ spesso denominata “ Stand Florio ” …..e poi ci sono

I resti dell’Agrumaria Corleone addossati alla “Colonnella”…tutti beni che saranno restaurati nel progetto cofinanziato dalla UE

Sullo sfondo verso l’interno che guarda a San Giovanni dei Lebrosi le ciminiere delle vecchie concerie, il mulino della Scaffa, le ex botteghe dei ramai.

Sembra tornare indietro di cinquant’anni quando tante attivita’ produttive animavano le periferie urbane.

Oggi regna l’oblio che conquista i cuori più’ teneri nelle lunghe passeggiate delle “Vie dei Tesori”..Ed ecco giungere ai Lavatoi di Brancaccio alimentati dai serbatoi di San Ciro, il mulino del sale a San Gaetano, l’ex saponificio a piazza Torrelunga,l a “noria” o semplice macchina idraulica di Sperone vincolata dalla Soprintendenza, la fabbrica di laterizi da poco rimessa in sesto ad Acqua dei Corsari: c’è’ un patrimonio materiale da riscoprire tra i palazzoni ma ci sono tra essi tanti racconti che ne costituiscono l’immaterialità che da sempre circonda come un aura le vicende umane!

Ci proponiamo di portarvi settimana per settimana in queste periferie urbane misconosciute auspicando l’intervento di progetti pubblici per la loro valorizzazione

Claudio Paterna

Qualis eligere