Casa del Cinema. Il 21 e 22 maggio torna l’Irish Film Festa

Roma – Irish Film Festa 2022. Il 21 e 22 maggio in programma la prima parte del festival dedicato al cinema irlandese. Per la seconda parte, appuntamento a luglio, dal 20 al 24, nel Teatro all’aperto Ettore Scola.

«Alla Casa del Cinema di Roma torna Irish Film Festa: l’edizione 2022 del festival dedicato al cinema e alla cultura irlandese sarà articolata in due momenti, con una prima parte prevista per il 21 e 22 maggio (in sala e in streaming), e una seconda parte dal 20 al 24 luglio (in sala e all’aperto).

«Si tratta ancora una volta di una programmazione atipica, distante dalle nostre tradizionali date di marzo, ma che ci consente di tornare finalmente in sala senza accantonare le nuove modalità di visione – lo streaming e l’arena estiva – sperimentate con successo negli ultimi due anni», commenta il direttore artistico Susanna Pellis.

Nel weekend di maggio gli spettatori potranno vedere quattro film alla Casa del Cinema; mentre i cortometraggi in concorso saranno disponibili, oltre che in sala, anche in streaming».

«Una delle due giornate – spiega Susanna Pellis – sarà dedicata al cinema in lingua irlandese, che di recente sta conoscendo una vera e propria fioritura in termini anche produttivi. Ci sarà poi un omaggio a Cartoon Saloon con la proiezione di WolfWalkers, il più recente fra i film dello studio di animazione di Kilkenny, tutti candidati all’Oscar e tutti passati al nostro festival. Infine, per restare fedele a uno dei nostri filoni portanti, quello dedicato agli attori, la proiezione di Broken Law sarà l’occasione per dare spazio a Tristan Heanue, vera rising star del cinema irlandese: attore di talento, regista di ottimi corti (con Ciúnas aveva vinto la nostra edizione 2020) e attualmente al lavoro sul suo primo lungometraggio».

Film in programma

Sabato 21 maggio, ore 18.00

WolfWalkers di Tomm Moore, Ross Stewart – Omaggio a Cartoon Saloon

Irish Film Festa segue la produzione di Cartoon Saloon, lo studio d’animazione irlandese fondato nel 1999 da Tomm Moore, Nora Twomey e Paul Young, fin dagli esordi: al festival sono stati presentati tutti i lungometraggi – The Secret of Kells(2009), Song of the Sea (2014) e The Breadwinner(2017) – e vari corti.

Non poteva quindi mancare una proiezione del loro titolo più recente, WolfWalkers di Tomm Moore e Ross Stewart, distribuito in streaming a fine 2020 da Apple Tv+. Un’occasione unica per godere sul grande schermo di un’opera magnifica che reimmagina la storia dell’isola (siamo a Kilkenny nel 1650, quando Oliver Cromwell invade l’Irlanda) in chiave fantastica (i WolfWalkersdel titolo sono una comunità di mutaforma che di notte si trasformano in lupi).

Sabato 21 maggio, ore 21.00

Broken Law di Paddy Slattery

Tristan Heanue è l’intenso protagonista del thriller Broken Law, opera prima di Paddy Slattery, presentato al Dublin International Film Festival: due fratelli ormai estranei, un poliziotto (Heanue) che segue con orgoglio le orme paterne nella Garda Síochána di Dublino e un ex detenuto (Graham Earley), rimettono in discussione le proprie vite dopo una rapina fallita.

Domenica 22 maggio, ore 18.00

Róise & Frank di Rachael Moriarty, Peter Murphy

Una commedia dolce-amara ambientata nella Contea di Waterford: scritta e diretta in lingua irlandese da Rachael Moriarty e Peter Murphy, Róise & Frankmette in scena l’incontro tra Róise (Bríd Ní Neachtain), rimasta recentemente vedova dell’amatissimo Frank, e un cane che la donna si convince essere la reincarnazione del marito.

Domenica 22 maggio, ore 21.00

Foscadh (Shelter) di Seán Breathnach

Foscadh (Shelter) segna l’esordio nel lungometraggio di Seán Breathnach: recitato in lingua irlandesee tratto dal romanzo The Thing About December di Donal Ryan, il film racconta la storia del 28enne John (Dónall O Héalai) che, dopo la morte dei genitori, deve per la prima volta a scontrarsi col mondo esterno e abbandonare il totale isolamento in cui è sempre vissuto tra le montagne del Connemara.

Il concorso per cortometraggi: fiction, animazione e documentario

Torna anche la sezione competitiva di IRISH FILM FESTA, il concorso riservato ai cortometraggi: una selezione di venti titoli per tre categorie – fiction, animazione, documentario – che presenta il meglio di uno dei settori più vivaci e interessanti dell’industria cinematografica irlandese.

I cortometraggi verranno proiettati alla Casa del Cinema di Roma sabato 21 e domenica 22 maggio, e saranno parallelamente disponibili in streaming fino al 25 maggio sulla piattaforma IFI International, che ha già ospitato la programmazione streaming di IFF lo scorso anno. Prevista anche l’assegnazione di un Premio del Pubblico per il quale gli spettatori potranno votare online.

Il programma di Irish Film Festa per le giornate 20-24 luglio, che coinvolgeranno come già nell’estate 2021 il Teatro all’Aperto Ettore Scola della Casa del Cinema di Roma, sarà reso noto più avanti.

Irish Film Festa nasce nel 2007. Creato e diretto da Susanna Pellis, il festival è prodotto dall’Associazione Culturale Archimedia ed è realizzato in collaborazione con Irish Film Institute; con il sostegno di Culture Ireland, Screen Ireland, Turismo Irlandese; e il patrocinio dell’Ambasciata d’Irlanda in Italia. Media Partner: FilmTv.

Casa del Cinema, Largo Marcello Mastroianni, 1 – Roma

Info:

irishfilmfesta.org

#IRISHFILMFESTA

FacebookTwitterInstagramYouTube

L’evento è promosso da Roma Culture.

Info:

Casa del Cinema. Spazio culturale di Roma Capitale. Gestione Zètema Progetto Cultura. Direzione Giorgio Gosetti, in collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution; Cinecittà.

Info:

Telefono: 060608

Web:

www.casadelcinema.it

www.060608.it

Ingresso Gratuito

Giuseppe Longo

Foscadh (Shelter) di Seán Breathnach