Dichiarazione di Cateno De Luca su assoluzione Navarra

Messina – “Apprendo che il buon Navarra è stato assolto “senza un processo”. Non entro nel merito delle risultanze del procedimento innanzi alla Corte dei Conti che riguarda Navarra e altri perché non ne ho diretta conoscenza.

Leggo solo da notizie di stampa che la Corte non si è espressa nel merito della vicenda essendo stato eccepito un vizio procedimentale. La situazione dell’InnovaBic è rappresentata dalla dichiarazione di fallimento  pronunciata dal Tribunale di Messina con oltre un milione di euro di buco a danno dei creditori  ed i “gestori” di quella società erano Navarra e Accorinti nelle rispettive qualità, non certo Cateno De Luca.  

Non aggiungo altro nei confronti di un disonorevole personaggio che di mestiere fa’ ormai solo il leone da tastiera, essendo sempre sfuggito ai confronti con il sottoscritto. 

Comprendo che  Navarra preferisca fare con Francantonio Genovese come i classici “ladri di Pisa” in salsa messinese, non facendo neanche più finta di litigare durante il giorno, ma continuando politicamente a rubare il futuro della nostra città. 

Il giorno del giudizio popolare, cioè il 12 giugno, arriverà presto soprattutto per loro ed il verdetto sarà inesorabile: Federico Basile sindaco al primo turno.”

Lo dichiara Cateno De Luca, leader di Sicilia Vera commentando la notizia che vede protagonista l’on. Navarra.