Umberto Santino: «La candidatura di Rita Barbera è l’unica credibile»

Queste le parole di Umberto Santino che ha partecipato all’evento di chiusura della campagna elettorale di Rita Barbera che si è svolto ieri alle 18 a villa Pottino.

Palermo – «Le liste di Rita Barbera – ha detto Umberto Santino – rappresentano le lotte sociali e culturali che sono state fatte a Palermo, rappresentano quel movimento che ha sempre cercato di portare aria nuova in questa città e di creare un nuovo modo di essere e di convivere. Queste elezioni amministrative hanno visto riapparire i fantasmi del nostro passato, i mafiosi. Ritengo che la presenza di Totò Cuffaro e di Marcello Dell’Utri sia il segno di un’operazione scaltra che possono, purtroppo, avere un riscontro vincente. Tra le liste di appoggio a Lagalla c’è quella della “Nuova Democrazia Cristiana” di Totò Cuffaro, una lista che ha l’intenzione di raccogliere il consenso che, in passato, aveva raccolto al fine di chiudere per sempre la strada al rinnovamento sociale di questa città».

«Purtroppo la sinistra storica palermitana si è diluita e ridotta a una vera e propria patologia umana e ha dimostrato di non essere più una sinistra degna di questo nome. Le due liste di Rita Barbera sono l’unica vera novità, l’unica voce diversa e proprio per questo la candidatura di Rita Barbera è l’unica credibile» ha ribadito Umberto Santino.