Automobilismo: i portacolori della scuderia RO racing schierati in sette manifestazioni questo fine settimana

Sette diversi appuntamenti agonistici per gli alfieri della scuderia RO racing questo fine settimana. Piloti ed equipaggi del sodalizio di Cianciana saranno impegnati al 38° Rally della Marca, valido per il Campionato italiano rally asfalto, al Rally della Lana Storico, valido per il Campionato italiano rally auto storiche, alla Bologna Raticosa, valida per il Campionato italiano velocità in salita auto storiche, al Rally della Terra di Argil, valido per la Coppa rally di settima zona, al Trofeo Italia Formula 850 in circuito all’Autodromo di Modena, allo Slalom dell’Agro Ericino, valido per il Campionato italiano slalom e allo Slalom dei due Comuni.

Saranno sette i teatri agonistici che vedranno piloti ed equipaggi della scuderia impegnati già da oggi, venerdì 17 giugno, in un fine settimana “corsaiolo” che si preannuncia davvero entusiasmante e ricco di spunti agonistici

Al 38° Rally della Marca, in provincia di Treviso, Giuseppe Testa tornerà a dividere la sua Skoda Fabia Evo2, seguita dalla Delta Rally di Riccardo Cappato e gommata Michelin, con Emanuele Inglesi. Nella gara valida per il Campionato italiano rally asfalto, il forte pilota di Cercemaggiore proverà a fare un balzo in avanti nella classifica di campionato che lo vede primeggiare tra i driver Michelin, ma ancora lontano dalla vetta della serie.

Sfide interessanti anche all’11° Rally della Lana Storico valido per il Campionato italiano rally auto storiche, dove Angelo Lombardo e Roberto Consiglio, a bordo della loro Porsche Carrera 911 del Secondo Raggruppamento, seguita da Guagliardo, vorranno ancora una volta salire sul gradino più alto del podio. In Terzo Raggruppamento Natale Mannino e Giacomo Giannone proveranno, a bordo della loro Porsche 911 preparata da Guagliardo, a riprendersi la leadership della classifica di categoria. Cambio di vettura per Alessandro Bottazzi e Ilaria Magnani che, abbandonata la loro Opel Corsa, saranno al via della gara biellese con una Volkswagen Golf Gti.

In Emilia Romagna alla trentaquattresima Bologna Raticosa, gara di velocità in salita, valida per il Campionato italiano velocità in salita auto storiche, Matteo Adragna continuerà a macinare chilometri, a bordo della sua Porsche 935 silhouette, seguita dai fratelli Balletti e Vincenzo Serse sarà sicuro protagonista, a bordo della sua Fiat 127, della classe 1150 TC del Terzo Raggruppamento.

Sempre in Emilia, all’Autodromo di Modena, Federico Parrinello, con la sua Formula Birel 1971, sarà tra i protagonisti del Trofeo Italia Formula 850.

A Pofi nel Lazio, al 9° Rally della Terra di Argil, valido per la Coppa rally di settima zona, saranno ben 15 gli equipaggi che rappresenteranno la scuderia siciliana. Nella classe regina, la R5, Carmine Tribuzio e Fabiano Cipriani, a bordo di una Skoda Fabia Evo2, proveranno a farla da padrone. In classe Super 1600 con tre Renault Clio ci saranno: Mario Trotta e Marco Lepore, Fabio Carnevale e Roberto Lombardi e Toni Trotta con Giacomo Verrico. In classe R4, a bordo della loro fida Mitsubishi Lancer Evo 10, marcheranno cartellino di presenza Luca Santoro e Giulia Taglienti. Ben sette gli equipaggi al via della classe Rally 4, tutti con Peugeot 208. Il gruppo sarà capitanato da Gianni Stracqualursi e Fiorentino Iscaro. A far compagnia ai due compagni di squadra ci saranno Giuliano Galeti e Luca Cerrito, Giuseppe Mariano e Marco Romeo, Armando Oliva e Aldo Mazzonna, Gabriele Recchiuti e Nicolò Lazzarini, Giorgio Santoro e Francesco Cicciarelli e la lady dal piede di ferro Martina Iacampo che dividerà l’abitacolo della sua francesina con Christian Vizzaccaro. Due le Renault Clio Rs con i colori RO racing in classe N3, quella condotta da Valentino Patriarca e Pierpaolo Colella e quella del giovane Dennis Stracqualursi in gara con Luca Belotta. A completare i ranghi ci saranno, con una Peugeot 106 Maxi, in classe K10, Luigi Giammasi e Roberto Fraioli. 

Allo Slalom dei Due Comuni di Veroli a siglare la loro presenza saranno Andrea Primi, in Gruppo Speciale, con una Renault 5 Turbo, Marco Iacoviello, con una Peugeot 106 Rally, in classe A 1400 e la Campionessa italiana in carica Jessica Scarafone, al rientro dopo il periodo di assenza legato alla maternità.

In Sicilia, allo Slalom Agro Ericino, valido per il Campionato italiano di specialità, a comporre il copioso gruppo della scuderia ci saranno: Yuri Floriani, con una Peugeot 106 della classe N1400, Maurizio Marino, con una Peugeot 106 della classe N1600, Michele Allegro, con una Citroen Saxo della classe N1600, Cristian Burgio, con una Renault Clio Rs della classe N2000, Danilo Puleo, con una Peugeot 106 della classe N1400, Benedetto Guarino, con una Peugeot 106 della classe N1600, Giuseppe Imparato, con una Peugeot 106 della classe E1 Ita 1600, Antonio Bonino, con una Peugeot 106 della classe N1600, Gaspare Gennaro, con una Fiat 500 Bic, Antonino Bellitti, con una Peugeot 106 della classe N1400, Piercalogero La Bella, con una Peugeot 106 della classe Rs plus 1400 e Antonino Di Matteo, che cercherà di viaggiare nelle posizioni di vertice, con la sua Formula Gloria C8.

 “Un nuovo fine settimana full immersion dove saremo protagonisti in tutte le discipline del motorsport – ha detto il presidente della scuderia Rosario Montalbano – i ragazzi proveranno a tenere alto il nome della scuderia lungo le strade della Nazione”.