Il “Premio Internazionale Universo Donna” giunge alla ventiquattresima edizione

Palermo – Questa sera, alle 20:30, negli spazi di Santa Maria dello Spasimo, si terrà la consegna dei prestigiosi riconoscimenti, alla presenza di Umberto Palma, attuale vicepresidente dell’Accademia di Sicilia, che organizza e promuove l’evento.

Ideatore del Premio, istituito oltre venti anni fa, fu il secondo presidente, il compianto Tony Marotta.

Sua, la brillante intuizione di dedicare alle donne un evento che mettesse in risalto le energie, i valori e le potenzialità del mondo femminile, al di là degli stereotipi di genere: istanze e argomenti che, nei decenni scorsi, erano ancora poco frequentati.

Nel tempo, il “Premio Internazionale Universo Donna” ha mantenuto inalterati spirito e finalità, ma si è arricchito, anno dopo anno, di nuovi contenuti.

 Anche nell’edizione del 2022, il Premio sarà consegnato ad alcune personalità femminili che hanno svettato nei rispettivi ambiti professionali e di appartenenza, pure per le loro qualità umane.

Nella ventiquattresima edizione si tratta, nello specifico, di Anna Maria Tribuna e Sara Inguanta, rispettivamente per l’impegno umanitario e socio-culturale,  Elvira Sciurba e Rosanna Badalamenti per la letteratura e Gemma Ocello, che riceverà il Premio speciale per la Solidarietà umana in memoria di Valeria Marotta,  spentasi il 14 ottobre del 2006.

A ricevere il prestigioso Premio Internazionale “Universo Donna”, anche alcune artiste: la violinista Miriam Alasia e la “Women Orchestra”, diretta da Alessandra Pipitone.

Tra i giovani talenti emergenti,  il soprano Chiara Geraci e le cantanti pop Beatrice Lodato e Maria Assunta Lo Giudice, in arte Kenya.

La serata, condotta dal giornalista Salvatore Fazio, vedrà quali ospiti d’onore le danzatrici del gruppo “Le Rose d’Oriente” dirette da Deborah Serina.

In programma, inoltre, un’esibizione degli alunni del Liceo Coreutico e delle Scienze Umane dell’Istituto “Regina Margherita” di Palermo.  

La regia e la direzione artistica dell’evento sono rispettivamente affidate al segretario generale e al presidente del Senato dell’Accademia di Sicilia, Daniela Marotta e Maria Patrizia Allotta.

A curare la produzione, sarà l’assistente di studio e segreteria Marco Lombardo.