Condizione Beata  di Andrés Aparicio a cura di Mario Bronzino

Palermo – () è uno spazio indipendente in città, gestito da cinque artisti ed una curatrice, destinato all’esposizione d’arte contemporanea della nuova generazione di artisti.  
La monoroom (a piazza Sant’Onofrio) vuole essere sede simbolica di linguaggi visivi, modalità e forme emergenti: lo spazio espositivo diviene, dunque, laboratorio sperimentale di libertà, motore di dibattito e collaborazione. Il calendario di eventi ed esposizioni è in continua definizione e propone costantemente lavori e produzioni di natura multidisciplinare, tramite cui gli autori si confrontano tra loro, con lo spazio, con il contesto palermitano e con i giovani addetti ai lavori. Giovani critici, appassionati, artisti, curatori e studiosi sono invitati a indagare pratiche inusuali che affrontino il dibattito contemporaneo, che costruiscano momenti di scambio e riflessione e che ipotizzino ricerche, nuove proposte, operazioni dinamiche, nonché ulteriori possibilità di fruizione dell’arte  e dello spazio.