S. Giovanni Battista, inaugurata la scalinata artistica dedicata al tema della pace

Chiaramonte Gulfi (Rg) – Prende il via oggi il triduo solenne della festa di San Giovanni Battista, protettore di Chiaramonte Gulfi. Alle 18, il corpo bandistico Vito Cutello percorrerà le vie della città, con visita alla chiesa di Santa Maria di Gesù. Alle 19 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta dal predicatore, fra’ Antonino Catalfamo Ofm. Al termine della funzione religiosa, è in programma l’inaugurazione della mostra “San Giovanni Battista nella devozione popolare”, allestita nei locali della confraternita, visitabile fino al primo luglio negli orari di apertura della chiesa. Contestualmente, si terrà l’esecuzione di marce in piazza San Giovanni. Alle 22, poi, ci sarà l’adorazione eucaristica guidata dai frati minori e dal Terz’ordine francescano. Domani, invece, sarà la Giornata del volontariato. In particolare, alle 8,30 la celebrazione eucaristica presieduta dai frati minori. Alle 18 il corpo bandistico Alessandro Scarlatti percorrerà le vie della città. Alle 18,30, la celebrazione eucaristica presieduta dal predicatore fra’ Antonino Catalfamo, ofm, animata da tutte le associazioni cittadine. Quindi, marce in piazza San Giovanni. Ieri, è stata celebrata la festa di Maria Santissima della Misericordia, patrona della confraternita presente nella chiesa commendale di San Giovanni. La celebrazione eucaristica vespertina è stata presieduta dall’arciprete parroco Salvatore Vaccaro e animata dalla confraternita. Quindi, il canto del Salve Regina e l’affidamento alla Madre della Misericordia. In serata, poi, si è tenuta l’iniziativa di presentazione del restauro della tela della Natività di Gesù, opera di Vito D’Anna. Particolare attenzione sta riscontrando, poi, l’allestimento della scalinata artistica che è possibile ammirare già da domenica scorsa e che quest’anno è stato dedicato al tema della pace alla luce del conflitto bellico in Ucraina. Su ogni scalino è scritta la parola “pace” declinata nelle varie lingue del mondo.