De Luca: “Micciche’ condiziona il quadro politico siciliano da 30 anni”

Messina – “La lite tra Musumeci e Miccichè nasce per questioni di “cutra”( interessi di bassa cucina), non si sono fatti bene i conti. Nella spartizione di incarichi e poltrone secondo il manuale Cencelli siciliano qualcosa evidentemente non è andata come avrebbe dovuto.

Miccichè ha sempre gestito il potere e sentirgli dire così come ha fatto giovedì, nel corso del workshop per il primo anniversario di attività del Polo Meccatronica Valley a Termini Imerese, che lui non ha mai governato è stato imbarazzante, onestamente mi sono vergognato per lui.  Miccichè da 30 anni comanda la Sicilia.  Lui ha sempre condizionato il quadro politico siciliano. Lui ha sempre avuto il quadro della spartizione delle poltrone siciliane.  Il fallimento politico degli ultimi 30 è ascrivibile ai presidenti che si sono succeduti, agli assessori, ma in particolar modo ai capi della cupola politica. E Miccichè è uno dei capi della cupola politica.”

E’ quanto ha dichiarato il leader di Sicilia Vera e candidato alla Presidenza della Regione Cateno De Luca.

Cateno_De_Luca