Il primo titolo d’opera nella stagione 2022 del Luglio Musicale Trapanese: Tosca

Trapani – Venerdì 15 luglio e domenica 17 luglio, alle ore 21.00, al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano” andrà in scena Tosca di Giacomo Puccini.
La stagione del Luglio Musicale Trapanese continua. Di mezzo c’è ancora una pandemia che ha cambiato profondamente le abitudini di tutti e mistifica ogni tentativo di coinvolgimento. Le ultime stagioni vissute a singhiozzo ed alcuni cambiamenti nella governance non hanno di certo aiutato l’Ente a mantenere saldo il rapporto con il pubblico. La direzione odierna del teatro si sta impegnando fin da subito, a non far mancare alla città il bel canto. Professionalità, passione e dedizione lavorativa: questi gli ingredienti delle ultime settimane.


 
Dopo questa doverosa premessa si può disquisire di musica e della Tosca, l’essenza stessa dell’opera, un titolo profondamente drammatico, in cui nessuno dei protagonisti sopravvive agli eventi. L’uomo è al centro e cade vittima delle proprie debolezze. L’opera, su libretto di Illica e Giacosa, è frutto della più brillante e matura energia creativa di Giacomo Puccini. Dalla sua prima esaltante esecuzione nel gennaio del 1900 al Teatro Costanzi di Roma, per celebrare un’Italia libera e indipendente, l’opera ha riscosso sempre un gran successo di pubblico e consensi. Ambientata a Roma, la capitale d’Italia e della cristianità, la città eterna. Una Tosca che sarà una sorta di mediazione fra il passato e la contemporaneità, uno specchio che unisce suggestioni diverse, epoche e mondi.
Personalismi, lotte di potere, sotterfugi celati dietro lo sfoggio di una spavalda ma alquanto fittizia religiosità, indicano che sopra ogni cosa, l’unica strada da percorrere sia quella del Bene.

Diretta da Manuela Ranno, la regia è di Renato Bonajuto. Le scene sono firmate da Giovanni Gasparro e da Danilo Coppola.

I costumi sono di Artemio Cabassi. Il cast è di assoluto pregio. Nel ruolo di Floria Tosca, Chiara Isotton. Mario Cavaradossi sarà interpretato da Denys Pivnitskyi. Il ruolo del Barone Scarpia è interpretato da Massimo Cavalletti, il Sagrestano e Sciarrone Matteo D’Apolito, Cesare Angelotti Christian Barone, un carceriere è Vincenzo Alaimo, Spoletta Rosolino Claudio Cardile, un pastorello Elena Anguzza (per la prova generale del 13 luglio), Giuseppa Candela (per la recita del 15 luglio), Letizia Monaco (per la recita del 17 luglio).
Completano la compagine il coro istruito dal M° Fabio Modica e il coro delle voci bianche, con la maestra Anna Lisa Braschi.
In buca l’Orchestra del Luglio Musicale Trapanese.
Tosca è una coproduzione del Luglio Musicale Trapanese con il Teatro Coccia di Novara.

Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro, alla Villa Margherita a Trapani e online su www.lugliomusicale.it.
Per il giorno 13 luglio è possibile acquistare i biglietti per la prova generale.

La 74ª stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese si fregia dei patrocini del Ministero della Cultura, della Regione Sicilia – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, del Comune di Trapani.
L’Ente Luglio Musicale Trapanese si avvale anche della collaborazione di importanti fondazioni, in particolare la Fondazione Sicilia e la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana.