Il “Quartetto Zuleima”, da “Lighea – Giardini di Villa Lampedusa”. Una serata che si annuncia classicamente piena di ritmo

Palermo – Torna a grande richiesta del pubblico che ha amato la sua enorme capacità di emozionare proponendo brani di musica classica sapientemente contaminati dalla musica etnica. Protagonista della serata in programma dalle 20 alle 23 di sabato 9 luglio da “Lighea – I Giardini di Villa Lampedusa”, in via dei Quartieri 104, sarà il “Quartetto Zuleima”, formazione i cui musicisti provengono dalle compagini lirico e sinfoniche della città di Palermo: il Teatro Massimo e l’Orchestra Sinfonica Siciliana.

Il Quartetto Zuleima 2.jpg

Un ensemble eccezionale dall’esperienza ventennale, composto da Cristina Pantaleone (vìolino), Vincenzo Cecere (vìolino), Giuseppe Brunetto (viola) e Francesco Pusateri (violoncello).

In programma anche classici americani, rag-time e colonne sonore dei film più famosi fino ai valzer e ai più famosi tanghi di Astor Piazzolla e Carlos Gardel. Un crescendo di emozioni, quello che proporrà questa formazione, che saprà coinvolgere il pubblico presente grazie all’esecuzione delle musiche di grandi compositori come Ennio Morricone, Nicola Piovani, Luis Enríque Bacalov, George Gershwin, Harry Mancini, Giuseppe Verdi e Nino Rota.

Info e prenotazioni al 333.6788465.