Estate Romana – Al via Tokamak – Reattori e Contenti di Rezza e Mastrella. Il 13 luglio Amistade all’Auditorium Parco della Musica

Roma – Tokamak – Reattori e Contenti. Un’antologia di Antonio Rezza e Flavia Mastrella. Al via il grande progetto dei due artisti per l’Estate Romana: 12 serate, 6 spettacoli teatrali e 6 proiezioni, in alcuni dei luoghi più suggestivi della vita culturale cittadina. Si parte mercoledì 13 dall’Auditorium Parco della Musica. 13.07.2022 – 27.09.2022.

«Sarà un omaggio al lungo percorso di due degli artisti più originali della scena culturale italiana, quello che prenderà vita il 13 luglio, fino alla fine di settembre, in alcuni dei luoghi più significativi della città. Con Tokamak – Reattori e contenti, Antonio Rezza e Flavia Mastrella ripercorreranno la loro lunga carriera portando in scena un’antologia del loro vasto repertorio: 6 spettacoli teatrali – Amistade, 7-14-21-28, Io, Bahamuth, Pitecus, Anelante – e 6 opere cinematografiche – Milano Via Padova, Fuori Dove + La Tegola e il caso Ep. 1,Valle Occupato, Ottimismo Democratico, Samp, La Tegola e il caso Ep. 2. Un programma di 12 serate con accesso gratuito distribuite lungo l’intera Estate Romana 2022 e che vedrà coinvolti molti spazi cittadini del centro e della periferia: dall’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone al Teatro India, dall’Arena e Teatro Tor Bella Monaca al Teatro Biblioteca Quarticciolo, dalla Scalinata di Valle Giuliaalla Casa del Cinema, fino alla Roma Cinema Arena Parco degli Acquedotti e alle arene di Monte Ciocci e Forte Antenne.

Gli spettacoli sono a ingresso gratuito e hanno modalità di accesso differente a seconda dello spazio ospitante. Per maggiori dettagli: www.culture.roma.it e canali social di @cultureroma. L’iniziativafa parte del programma di Estate Romana 2022».

Programma

Spettacoli Teatrali

13 luglio ore 20 – Amistade

Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone – Sala Petrassi

Una contaminazione di REZZA e MASTRELLA sfuggita dalle labbra di Dori Ghezzi. Con la presenza Virtuale di Fabrizio De André. Tutto si svolge nell’habitat materico – visuale di Flavia Mastrella potenziato da frammenti di videoproiezioni e video mapping. Insieme ad Antonio Rezza in scena c’è Ivan Bellavista.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili. È possibile scaricare il biglietto sul sito www.ticketone.it o presso botteghino dell’Auditorium Parco della Musica.

Il biglietto è valido per l’ingresso, con fila prioritaria, entro e non oltre 10 minuti prima dall’orario di inizio dell’evento. Trascorso tale termine il biglietto perde la sua validità e priorità in ingresso viene data a chi sia eventualmente in fila d’attesa.

24 luglio ore 20 – 7, 14, 21, 28

Teatro India 

In un paese allo sbando un Uomo è affascinato dallo spazio che diventa numero. Un mondo di numeri. Ma non per questo è un mondo equilibrato. Tutt’altro. È caotico, nevrotico, è un folle vortice che ci risucchia.

A cura di Fondazione Musica per Roma.

Ingresso gratuito con assegnazione del posto. È possibile ritirare il biglietto al botteghino del Teatro Argentina, dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 15, per un massimo di 4 biglietti. I biglietti sono già disponibili.

Il biglietto è valido per l’ingresso, con fila prioritaria, entro e non oltre 10 minuti prima dall’orario di inizio dell’evento. Trascorso tale termineilbigliettoperde la sua validità e priorità in ingresso viene data a chi sia eventualmente in fila d’attesa.

25 luglio ore 21 – IO

Arena Teatro Tor Bella Monaca 

Un radiologo esaurito fa le lastre sui cappotti dei pazienti mentre un essere impersonale oltraggia i luoghi della provenienza ansimando su un campo fatto a calcio.

A cura di Associazione Culturale Seven Cults.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria telefonica allo 06.2010579 (dalle 10.30 alle 19.30), all’indirizzo e-mail promozione@teatrotorbellamonaca.it o sul sito www.teatriincomune.roma.it

15 settembre ore 21 – Bahamuth

Teatro Tor Bella Monaca 

Tre prologhi, un corpo. Un uomo steso fa le veci del tiranno e cede il passo all’atleta di Dio che volteggia sulle sbarre con le braccia della disperazione. E poi un nano, più basso delle sue ambizioni, che usa lo scuro per fare, e la luce per dire. Frattanto qualcuno cade dall’alto e si infila i piedi nella gola. Ma si affaccia Bahamuth, l’essere supremo, che dopo breve apparizione si sottrae al tempo e al giudizio.

Organizzato da Ass. Teatro di Roma.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria telefonica allo 06.2010579 (dalle 10.30 alle 19.30), all’indirizzo e-mail promozione@teatrotorbellamonaca.ito sul sito www.teatriincomune.roma.it

17 settembre ore 21 – Pitecus

Teatro Biblioteca Quarticciolo

Gidio è chiuso in casa, Fiorenzo, uomo limbo, sta male fisicamente; il professor Stella, video-dittatore dipendente, mostra a migliaia di telespettatori alcuni malati terminali, un padre logorroico non si capacita dell’omosessualità del figlio; Saverio, disinvolto ed emancipato, prende la vita così come viene, cosciente del suo fascino fuggevole.

Organizzato da Ass. Teatro di Roma.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria dal 1° settembre all’indirizzo e-mail biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it

22 settembre ore 20 – Anelante 

Teatro India

In uno spazio privo di volume, il muro piatto chiude alla vista la carne rituale che esplode e si ribella. Non c’è dialogo per chi si parla sotto.l silenzio della morte contro l’oratoria patologica, un contrasto tra rumori, graffi e parole risonanti.

Organizzato da Ass. Teatro di Roma.

Ingresso gratuito: le modalità di ritiro dei biglietti saranno comunicate successivamente

Proiezioni

16 luglio ore 21.15 – Milano Via Padova


Arena Cinematografica Monte Ciocci

Film-inchiesta che racconta i paradossi del razzismo in una città sempre più multietnica.

22 luglio ore 21 – Fuori Dove + La Tegola e il caso Ep. 1

Arena Forte Antenne

Doppia proiezione. Nella prima si racconta di un viaggio tra le pieghe della mente umana e disumana. Nella seconda la televisione entra nelle case, utilizzandole come set per una performance teatrale.

29 luglio ore 21.15Valle Occupato


Roma Cinema Arena Parco degli Acquedotti

Documentario che racconta l’occupazione del Teatro Valle.

3 agosto ore 21.15 – Confusus e De Civitate Rei


Roma Cinema Arena Parco degli Acquedotti

Doppia proiezione. Nella prima, si racconta la storia di Giuseppe, allergico ai diminutivi, e Tamara, ragazza rampante. Nella seconda, il furto di una scoperta informatica si ritorce contro il protagonista e la sua famiglia.

17 agosto – Samp


Scalinata Valle Giulia

Protagonista del film è Samp, killer di professione, ingaggiato da un potente presidente per uccidere i tradizionalisti.

27 settembre ore 20 – La Tegola e il caso Ep. 2


Casa del Cinema

Proiezione della seconda parte dello spettacolo televisivo.

Breve Bio

Flavia Mastrella e Antonio Rezza si occupano di comunicazione involontaria. Hanno realizzato tredici opere teatrali (tra cui Pitecus, Io, Fotofinish, Bahamuth, 7-14-21-28, Doppia Identità, Fratto_X, Anelante e Amistade) cinque film lungometraggi (tra cui Escoriandoli presentato a Venezia nel 1996, Delitto sul Po, Milano Via Padova e Samp presentato a Venezia nel 2020) e una serie sterminata di corto e medio metraggi. Nel 1991 presentano Barba e cravatta al festival di Avignone. Flavia Mastrella si occupa inoltre di scultura, fotografia, video-scultura (ha esposto alla GAM, al Mambo e al PAN) e Antonio Rezza di letteratura pubblicando i suoi romanzi con Bompiani e la Nave di Teseo (Premio Feronia 2008con Credo in un solo oblio). Per RAI 3 hanno realizzato nel 2000 il programma Troppolitani.

Nel 2008 ricevono il Premio Alinoviper l’arte interdisciplinare e pubblicano con Kiwido la prima raccolta video del loro cinema in bianco e nero. Nel 2010 presentano, a Madrid e a Palencia, Pitecusin lingua spagnola. Nel 2011 presentano 7-14-21-28al Théâtre de la Ville di Parigi e nel 2013 al Theatre Center Na Strastnom di Mosca. Nel 2012, edito da Barbès, è uscito il libro La noia incarnita, il teatro involontario di Flavia Mastrella e Antonio Rezza. Nel 2013 sono stati loro conferiti il Premio Hystrio e il Premio Ubu.

Amistade Rezza e Mastrella voce55

Nel 2014 pubblicano con la casa editrice il Saggiatore Clamori al vento. Nel 2016 viene loro assegnato il Premio Napoli; nello stesso anno presentano al Teatro La Mama di New York Pitecus.Nel 2017 ricevono a Montecitorio l’attestato di Unicità nella Cultura e il Premio Ermete Novelli. Nel 2018 viene loro conferito il Leone d’oro alla carrieraper il Teatro dalla Biennale di Venezia. Nel 2019 ricevono il premio La Rosa d’orodella Milanesiana. Nel 2021 Antonio Rezza realizza le carte da Giogo Encefalon. 

Nel 2022 Flavia Mastrella insieme a Marco Tonelli cura l’allestimento della mostra Euforia Carogna, un’antologica sui 35 anni di collaborazione artistica con Antonio Rezza presso Palazzo Collicola di Spoleto e in contemporanea lo spettacolo Hybris di Flavia Mastrella e Antonio Rezza debutta al Festival dei Due Mondi. Collaborano da diversi anni con TSI La Fabbrica dell’attore Teatro Vascello.

IO Ph. Stefania Saltarelli

Per informazioni e dettagli:

https://culture.roma.it/

#estateromana2022

Giuseppe Longo