Dimissioni Pogliese. Buceti (Presidente IV Municipio): “Atto di responsabilità, lavoriamo per il bene della città”

Catania – Le dimissioni del Sindaco Pogliese rappresentano l’ennesimo atto di responsabilità e di amore verso una città che, è bene ricordarlo, è stata amministrata in pieno dissesto finanziario. Una eredità lasciata dal precedente Primo Cittadino di Catania, nella scorsa legislatura, e che qualcuno per questioni di assoluta opportunità tende troppe volte a dimenticare.  L’onestà di Salvo Pogliese non è mai stata messa in discussione se non da parte di certa sinistra mai propositiva, mai costruttiva, mai vogliosa di affrontare realmente le problematiche della città in questi ultimi anni e che, anzi, ha dimostrato la loro ferma volontà di mantenere salda la poltrona. Eppure oggi la città lentamente sta cambiando volto grazie ai tanti finanziamenti europei che hanno permesso di attivare cantieri e opere mai intraprese finora. Risultati che prenderanno corpo nel breve e medio periodo con indubbi vantaggi per tutti. Tra questi c’è anche il piano di raccolta differenziata. Una rivoluzione per l’intera Catania con il piano anti-discariche, improntato dall’amministrazione comunale, che sta dando quella svolta tanto auspicata dai cittadini. Un lungo programma di interventi drastici per un problema, quello delle discariche abusive appunto, che negli anni precedenti aveva raggiunto livelli drammatici. L’installazione di telecamere di ultima generazione, per sanzionare gli incivili e punirli in modo esemplare, è stato un deterrente fondamentale in questo contesto. Per tutte queste ragioni, quindi, desidero ringraziare il Sindaco Salvo Pogliese per l’ottimo lavoro svolto e per ribadire che, fedeli alla nostra linea, ripartiamo da oggi con maggiore vigore per dare a Catania quella bellezza, vivibilità e attrattività ingiustamente tolta dalle precedenti amministrazioni comunali.