Alpitel, elezioni delle Rsu. La Fiom fa il pieno con tre rappresentanti

“Premiato il nostro lavoro. Assieme ai lavoratori, in una fase di difficoltà dell’azienda”

Carini (Palermo) – I metalmeccanici di Alpitel per la prima volta  al voto per le rappresentanze sindacali unitarie  nell’azienda di Carini del gruppo Psc,  che si trova all’interno di Italtel.

    Oggi si sono svolte le elezioni con il riconoscimento alla Fiom, unico sindacato rappresentativo in azienda, di tre Rsu su tre. Il primo degli eletti, che è anche Rls,  è  il coordinatore Rsu Michele Mercurio. Eletti anche Samuele Castelli e Francesco Lentini.  Hanno partecipato al voto tutti i 25 lavoratori, compresi quelli che operano a Catania e   Messina.

     Alpitel,  attiva nel settore della progettazione e installazione di impianti di telecomunicazione, controllata interamente dalla Psc, si trova in una fase di difficoltà. Ha presentato domanda di concordato preventivo con riserva nel mese di giugno ed è gravata da problemi di indebitamento verso i fornitori, in  modo particolare quelli che operano  con la commessa Enel, con problemi già riscontrati in  diversi cantieri nazionali.

   “Il quadro rappresentato  è seguito in maniera costante dal coordinamento nazionale Fiom. La settimana scorsa – dichiara il segretario generale Fiom Cgil Palermo Francesco Foti, che esprime la sua soddisfazione per il risultato del voto  – abbiamo discusso con i lavoratori dell’importanza delle elezioni delle Rsu per poter avere una rappresentanza e partecipare agli incontri per monitorare il processo in corso, viste le criticità legate al concordato preventivo.  Così anche la sede di Carini può partecipare alle  riunioni sia del coordinamento nazionale che con l’azienda nella sede centrale di Torino”. “I lavoratori – aggiunge Foti – hanno riconosciuto il lavoro svolto dalla Fiom   all’interno del comprensorio, sempre a fianco del lavoro e per la  tutela dei diritto dei lavoratori. Saremo impegnati per tenere i lavoratori della sede di Carini, aperta un anno e mezzo fa, sempre aggiornati sulle dinamiche che stanno investendo il futuro del gruppo”.