Emergenza incendi a Catania e nel resto della Sicilia, Nicotra (FDI): “Va migliorato il piano di prevenzione roghi”

Catania – “Estate, tempo di vacanze e di emergenze incendi. Ad agosto la stagione dei roghi raggiunge il suo culmine e, come ogni anno, i vigili del fuoco devono fare i salti mortali affinchè il fenomeno non diventi incontrollabile”. Lo afferma l’esponente etneo di Fratelli D’Italia e consigliere comunale di Catania Carmelo Nicotra (FDI). “Serve un piano preventivo fatto di potature del verde, creazione di fasce tagliafuoco e l’ampio impiego di volontari che possono intervenire tempestivamente prima che le fiamme si diffondano. I lavori di salvaguardia dai roghi vanno compiuti in primavera- aggiunge Nicotra- specialmente a Catania le zone maggiormente a rischio sono la circonvallazione, via Vincenzo Giuffrida, Corso dei Martiri, viale Kennedy e soprattutto l’ampio territorio compreso tra via Sabato Martelli Castaldi e il viale Rapisardi. In alcuni casi le discariche presenti, piene di materiale altamente infiammabile, alimentano queste fiamme com’è già successo nel recente passato nel viale Africa, nella zona industriale, in via Partigiani D’Italia e nei pressi del PalaNesima. Anche i parchi sono a fortissimo rischio. Luoghi troppo grandi per essere controllati adeguatamente”.

Carmelo Nicotra (FDI)