Sunia, emergenza casa,  rinnovata la richiesta di incontro al sindaco per discutere degli interventi abitativi

Darwish: “Chiediamo di conoscere la programmazione  per avviare un percorso condiviso”

Palermo – Il Sunia ha rinnovato la richiesta d’incontro con il sindaco di Palermo Roberto Lagalla per discutere di tutte le tematiche abitative di Palermo, a partire dall’emergenza casa, che colpisce migliaia di inquilini, alla gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica.

  Una prima richiesta d’incontro era partita il 22 luglio scorso. “Abbiamo sollecitato l’incontro al sindaco perché ci interessa prima conoscere la visione complessiva  dell’amministrazione e i progetti che si intendono mettere in campo per avviare un percorso condiviso con il quale affrontare e risolvere i tanti problemi che affliggono la città ed i cittadini – dichiara il segretario del Sunia Zaher Darwish – L’argomento casa è di competenza di almeno cinque assessorati diversi, tra beni confiscati, qualità dello spazio pubblico e dell’abitare, housing sociale, emergenza abitativa, servizi demografici.  Stabilite le direttive generali, poi incontreremo gli assessori competenti per le specifiche questioni. L’emergenza casa non si ferma c’è tanta gente in sofferenza perché non riesce a pagare gli affitti e i temi emergenziali  sono tanti, tra questi anche gli sfratti”.