De Luca:”il confronto è necessario. Le segreterie dei partiti rivedano la loro posizione”

Messina – «Apprendiamo da fonti giornalistiche che l’orientamento dei candidati alla presidenza della Regione del centrosinistra e del centrodestra, Caterina Chinnici e Renato Schifani, è quello di non partecipare ai confronti pubblici. Ritengo sia una presa di posizione che vada rivista perché privare i cittadini della possibilità di ascoltare i candidati su temi di interesse primario per la Sicilia è un grave errore oltre che una mancanza di rispetto verso l’elettorato.

Il confronto è un esercizio di democrazia, che non si può ignorare per mera strategia politica personale. I siciliani hanno il diritto di essere messi nelle condizioni di avere tutti gli elementi per fare una scelta consapevole il 25 settembre. Sono ovviamente disponibile al confronto e anzi ritengo che sarebbe utile organizzarne uno in ogni provincia.

Capisco però che candidati, come Schifani e Chinnici che non hanno mai vissuto le problematiche della nostra terra, possano avere qualche resistenza a prendere parte ai confronti. La soluzione però non è certo quella di fuggire».

Lo dichiara il leader di “Sud chiama Nord” Cateno De Luca, candidato alla presidenza della Regione Siciliana.