Oggi solenni celebrazioni in onore di Maria Santissima Addolorata

Monterosso Almo (Rg) – Monterosso Almo celebra Maria Santissima Addolorata, patrona del centro montano ibleo sin dal 1644. Una festa che ha origini antiche e che prende il via quest’oggi con il novenario che si svolge nel santuario in cui si venera il simulacro della Vergine Madre. Festeggiamenti che, quest’anno, assumono un significato ancora più particolare visto che ritornano a distanza di tre anni dall’ultima volta dopo il blackout imposto dalla pandemia. Oggi pomeriggio, intanto, alle 18,45, così come annuncia l’arciprete don Giuseppe Antoci con il comitato, il suono festoso delle campane di tutte le chiese e lo sparo di 21 colpi a cannone darà il via ufficiale ai festeggiamenti. Alle 19, poi, così come ogni sera sempre allo stesso orario per tutta la durata del novenario, ci sarà la recita del Santo Rosario, le litanie e la coroncina all’Addolorata. Alle 19,30 la celebrazione eucaristica che sarà presieduta dall’arciprete. L’impresa ecologica Busso Sebastiano, la ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale in paese, ha già annunciato che effettuerà un’azione di pulizia straordinaria in occasione degli appuntamenti inseriti in calendario. Domani, venerdì 9 settembre, giornata dedicata a Maria donna eucaristica: sarà una giornata di preghiera per i sacerdoti, i diaconi e la vita consacrata. Alle 9 lodi ed esposizione eucaristica del Santissimo Sacramento per tutta la giornata. Alle 19,15 la benedizione eucaristica e alle 19,30 la santa messa che sarà celebrata da don Giovanni Filesi. Alle 20,30, canti e preghiere in onore dell’Addolorata a cura della corale parrocchiale. Sabato 10 settembre, invece, è la giornata della famiglia. La messa vespertina, alle 19,30, sarà celebrata da don Nicola Judica. Durante la celebrazione si pregherà, in particolare, per i bambini battezzati e le persone sposate quest’anno. Alle 20,30 poi, in piazza Sant’Antonio, “Giochi in 500” in collaborazione con Fiat 500 Club Italia. Domenica 11 settembre “Giornata di preghiera per la pace. Alle 19,30 la santa messa sarà presieduta dal sacerdote Carmelo Mollica. Durante la celebrazione si pregherà in modo particolare per la pace. Alle 21, in piazza Sant’Antonio, spettacolo musicale in collaborazione con Turi Minardi.