Cali di tensione causano disservizi con l’erogazione idrica, sindaco Tranchida intima ad Enel immediata ripresa servizio

Trapani – A causa di continui cali di tensione elettrica che interessano alcune cabine di alimentazione di pozzi comunali, specialmente in orari notturni nel territorio di Campobello di Mazara e Castelvetrano, la Città di Trapani sta subendo gravi carenze di approvvigionamento idrico. Stante la situazione delicata e del tutto inaccettabile, sia gli uffici comunali che l’amministrazione hanno intimato ad Enel di ripristinare immediatamente la normalità, fermo restando che il perdurare di detta situazione sarà oggetto di valutazione da parte dell’ufficio legale. “Ho sentito per le vie brevi i vertici Enel – dichiara il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida – ribadendo che in assenza di risoluzione immediata del problema che sta danneggiando i cittadini trapanesi, sarò costretto a recarmi presso la Procura della Repubblica”.