S. Giuseppe. Domenica giorno di grande festa, programma iniziative inserite nel calendario

Giarratana (Rg) – Domenica è giorno di grande festa a Giarratana. Domenica, infatti, è il giorno in cui si celebra il patriarca San Giuseppe. Alle 7, il suono festoso delle campane darà l’annuncio. Alle 7,30 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da don Marco Fiore, cappellano del monastero di San Benedetto in Catania e docente di Teologia presso lo studio teologico San Paolo di Catania. Alle 8,30 lo sparo dei colpi a cannone e il suono delle campane annunceranno, ancora una volta, il giorno di festa. Alle 8,30 ci sarà il giro del corpo bandistico Vincenzo Bellini di Giarratana per le vie del paese. Alle 10,30 l’esecuzione di marce sinfoniche dinanzi alla chiesa Madre da parte dello stesso corpo bandistico. Alle 11 la solenne celebrazione eucaristica sarà presieduta da don Angelo Galioto dell’Arcidiocesi di Siracusa, cappellano del monastero Madonna delle Lacrime in Ferla e animata dalla corale parrocchiale Regina Coeli. Alle 12, la tradizionale Sciuta del simulacro di San Giuseppe, accompagnata dal gruppo Tamburi di Giarratana con la processione per le vie del centro storico. Alle 16,30 il giro del corpo bandistico Bellini per le vie cittadine e la raccolta di doni. Alle 17,30, la tradizionale “cena” sul sagrato della chiesa Madre. Alle 19,30, la celebrazione eucaristica presieduta dal parroco, il sacerdote Francesco Mallemi e animata dalla corale parrocchiale Regina Coeli. Alle 20,30 la processione con il simulacro di San Giuseppe per le principali vie di Giarratana. Alle 22,30, ci sarà lo spettacolo pirotecnico in piazza Vittorio Veneto. Dunque, il rientro della processione e il riposizionamento del simulacro del patriarca San Giuseppe nella cappella dell’altare maggiore.