Apprendi (Cento Passi), garantire servizi sanitario e antincendio nelle isole minori

Palermo – “La Regione Siciliana garantisca i servizi sanitari e antincendio nelle isole minori. I casi di necessità sono all’ordine del giorno, non solo nei periodi invernali ma anche in piena estate quando questi servizi vengono rafforzati”. Lo dice Pino Apprendi, candidato nella lista Cento Passi alle elezioni regionali siciliane del 25 settembre prossimo.

“Basti pensare – aggiunge – ai continui interventi dell’elisoccorso, l’ultimo dei quali per trasferire d’urgenza una donna da Panarea a Messina. Oppure agli incendi verificatisi a Stromboli e Pantelleria, dove il fuoco ha messo a rischio l’incolumità degli abitanti. Ad Ustica, invece, la Regione Siciliana ha finanziato la presenza di una squadra antincendio solo per un mese, dal primo agosto al primo 1 settembre”.

“Il problema sanitario – spiega Apprendi – non può essere affidato esclusivamente alle guardie mediche. Esiste un’esperienza molto positiva di telemedicina, risalente a circa 10 anni fa, che costa molto meno dell’elisoccorso e garantisce l’erogazione delle prestazioni fondamentali”.

“Anche il presidio antincendio – conclude – va assicurato tutto l’anno, anche in chiave preventiva. Si spendono enormi risorse per canadair ed elicotteri, invece di potenziare il servizio con risorse umane e attrezzature adeguate”.