Sportelli del Consumatore: le associazioni tutelano ancora i diritti


Palermo – Federconsumatori Sicilia continua ad essere vicina ai cittadini-consumatori e continua a farlo insieme ad altre associazioni di tutela dei diritti dei consumatori e avvalendosi del supporto economico proveniente da appositi fondi stanziati dal Governo Nazionale e da quello Regionale. Lo dimostrano i risultati del primo step del progetto Sportelli del Consumatore promosso da Federconsumatori Sicilia, come Associazione capofila, in collaborazione con altre ACU, AIACE e UGCONS.


Il progetto è iniziato il 7 marzo scorso, terminerà il 20 luglio 2023, ma ha già raggiunto i principali obiettivi fissati per fine progetto: dal 7 marzo 2022 al 31 agosto 2022, infatti, sono stati assistiti oltre 650 utenti, di cui 450 in presenza, con un livello di gradimento, misurato tramite la somministrazione e compilazione di circa 550 questionari, pari al 99%.


L’iniziativa, inserita nell’ambito della costituzione di una Rete regionale di 32 sportelli, ha lo scopo principale di offrire assistenza gratuita e qualificata ai consumatori tramite quattro sportelli ubicati a Palermo, Niscemi (Caltanissetta), Pietraperzia (Enna) e Paternò (Catania). Dal 1° agosto 2022 lo sportello di Niscemi è stato spostato a Caltanissetta.


Il progetto è ancora pienamente attivo: il cittadino può rivolgersi allo sportello più vicino per avere informazioni e supporto su tutte le questioni relative all’esercizio dei suoi diritti previsti dalla legislazione regionale, nazionale ed europea a tutela del consumatore-utente.


Tutti gli sportelli garantiscono un servizio settimanale della durata minima di 18 ore, distribuite in 3 o 4 giorni. Le sedi e gli orari dei singoli sportelli sono consultabili alla pagina Web https://www.federconsumatorisicilia.it/sportellidelconsumatore/.

Oltre all’assistenza diretta ai cittadini, sono stati anche realizzati e distribuiti materiali divulgativi e questionari e saranno organizzati eventi pubblici, in presenza o a distanza, sui diritti dei consumatori.


Tutti possono usufruire della consulenza gratuita offerta da Federconsumatori Sicilia, ACU, AIACE e UGCONS ma la nostra attenzione e il nostro sostegno vanno in modo particolare a chi versa in situazione di disagio economico, o è interessato da spinose controversie con le società dell’energia elettrica e il gas, gli operatori di telefonia, le banche, società finanziarie e assicurazioni, i gestori del servizio idrico e della raccolta dei rifiuti.


Ma tra i temi sui quali è possibile richiedere assistenza agli sportelli ci sono anche il rapporto con la sanità, sia pubblica che privata, i rimborsi relativi a viaggi e trasporti, il sovraindebitamento, le garanzie relative all’acquisto beni e servizi, i rapporti con la Pubblica Amministrazione.

“Come ormai facciamo da anni – spiega il presidente di Federconsumatori, Alfio La Rosa – anche tramite gli Sportelli del Consumatore la nostra associazione continua a dare assistenza ai cittadini sui temi fondamentali del consumo e sui diritti ad essi connessi. Specialmente in questo periodo di inflazione e crisi energetica – conclude La Rosa – questo tipo di attività si rivela fondamentale per difendere l’equilibrio economico di moltissime famiglie”.