Brambilla: “passare dalle parole ai fatti per esprimere le potenzialità del territorio”

Canicattì (Ag) – “Auguro a voi e alla Sicilia che in queste elezioni il centrodestra prevalga a tutti i livelli, conquisti il diritto a guidare il governo regionale e nazionale ed elegga i candidati al Parlamento. Si creerà un circuito virtuoso e sarà più facile passare dalle parole ai fatti e superare quel deficit di rappresentanza che finora ha impedito al territorio di esprimere tutte le sue potenzialità, a tanti progetti di arrivare in porto”. Lo ha detto l’on. Michela Vittoria Brambilla, candidata del centrodestra alla Camera nel collegio uninominale di Gela-Caltanissetta-Canicattì, parlando agli esponenti locali della coalizione.

“Vengo dall’esperienza di tre legislature – ha proseguito – ho fatto il ministro e il presidente di commissione bicamerale per cinque anni, conosco il mestiere e so dove, come e da chi sono prese concretamente le decisioni più importanti. Metto tutto questo al vostro servizio, perché possiate realizzare qui, con le risorse locali, le vostre idee e le vostre ambizioni. Creare nuovo lavoro dev’essere il nostro obiettivo primario. Voglio farvi un esempio. Quando si dice turismo, il pensiero va automaticamente al mare della Sicilia, alle vostre meravigliose spiagge, alla valle dei Templi. Già parliamo di un patrimonio ineguagliabile, ma è solo una parte di quel che il territorio può offrire. Le uve e i vini che si producono in questa zona possono generare anche da soli un circuito turistico d’eccellenza dell’enogastronomico, attirare moltissimi visitatori e generare ricchezza.

Nel frattempo si avvicina un autunno molto difficile. “Se come spero – conclude l’on. Brambilla – toccherà a noi governare, lo voglio dire con assoluta chiarezza: non lasceremo indietro nessuno, faremo davvero tutto quel ch’è necessario non solo per consentire alle imprese di proseguire l’attività ma per salvare e sostenere i conti delle famiglie, soprattutto nelle aree del Paese già provate dalla deindustrializzazione”.

Ph L’on. Brambilla con gli esponenti locali della coalizione