Lezione di sicurezza in ambito ferroviario della Polizia di tato presso un istituto scolastico

Palermo – Il treno della sicurezza in ambito ferroviario ha aperto le porte ed accolto, in questo primo giorno del nuovo anno scolastico, circa 150 alunni della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Statale “Silvio Boccone” di Palermo. L’incontro, organizzato nell’ambito del progetto educativo denominato “Train…to be cool”, promosso dal Servizio Polizia Ferroviaria in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e la validazione scientifica della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma La Sapienza, si pone l’obiettivo di diffondere la cultura della sicurezza in ambito ferroviario.

Gli agenti della Polfer, presentati dal Vicepreside dell’istituto, hanno sensibilizzato i nuovi alunni, accompagnati dai rispettivi genitori, al rispetto delle regole, evidenziando quegli atteggiamenti, tipici del mondo giovanile (selfie, uso delle cuffiette, camminare guardando lo smartphone ecc.), che apparentemente innocui, possono diventare pericolosi, se non addirittura letali, in area ferroviaria.

Gli operatori hanno consegnato ad ogni studente un segna libro con le buone norme da seguire in ambiente ferroviario, che ha sortito un vivo apprezzamento dai professori.

Non poteva mancare, infine, la classica foto ricordo e la promessa di un rivederci a presto, non solo per tenere degli incontri formativi riguardanti il progetto Train… To Be Cool, ma anche per la speciale visita in stazione, una “prova pratica”, che consentirà agli alunni di verificare quanto appreso durante le lezioni con i formatori Polfer, di visitare gli Uffici e di conoscere gli strumenti in uso alla Polizia Ferroviaria.