La Marcia della Pace per manifestare contro la guerra per un’Europa di pace è stata posticipata a mercoledì 2 marzo

Ragusa – “D’intesa con Cgil e Anpi, che avevano indetto una manifestazione contro la guerra per un’Europa di Pace – informa il sindaco Peppe Cassì – la Marcia per la Pace di Ragusa è posticipata a mercoledì 2 marzo. Nella giornata precedente, il Consiglio Comunale di Ragusa voterà un atto di indirizzo a favore della risoluzione pacifica del conflitto russo-ucraino; un atto simbolico, che coinvolgerà tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio.

Quella di mercoledì sarà quindi la marcia di tutti, oltre ogni ideologia; una sola voce che da Piazza San Giovanni muoverà fino a Piazza del Popolo.
Ragusa, unita e coesa per la pace. Ritrovo dal luogo di partenza del corteo alle 18.00.”