Cisl  e Filca su incidente sul lavoro

Palermo – “E’ inaccettabile che ogni settimana si debba fare la conta di lavoratori feriti nei luoghi di lavoro, è ora di considerare la sicurezza sul lavoro una emergenza nazionale che riguarda molto da vicino il nostro territorio, ma che tocca tutto il Paese”. Cosi Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani e Francesco Danese segretario generale Filca Cisl Palermo Trapani, commentano l’ennesimo incidente sul lavoro accaduto a Palermo e durante il quale un muro con un ponteggio montato in un palazzo di via Pirandello dove sono in corso lavori di ristrutturazione, è crollato facendo volare giù un operaio. A Palermo, secondo dati Inail, sono già stati 9 in questi mesi, da gennaio a luglio, gli incidenti mortali, mentre gli infortuni sono stati 3.111, e il capoluogo resta la provincia con il maggior numero di casi. “Dietro ogni incidente sul lavoro ci sono  responsabilità e omissioni e ci auguriamo che anche questa volta venga fatta chiarezza. Servono controlli, sanzioni, perché solo così in ogni cantiere, in ogni luogo di lavoro verranno rispettate tutte le regole per la tutela della salute dei lavoratori. Siamo stanchi del  bollettino di guerra nelle nostre provincie di Palermo e Trapani si intervenga in modo decisivo investendo di più sulla sicurezza, sul funzionamento degli organi ispettivi e soprattutto sulla prevenzione” concludono La Piana e Danese.